Wanda Ferro: Presidente da primati

Wanda Ferro seconda nella classivica di Datamonitor sulle Province

Si conferma un presidente dall’immagine vincente e dalle feedback molto positivo con l’opinione pubblica. Wanda Ferro, infatti, a distanza di pochi mesi dall’ultimo sondaggio che la dava tra i più apprezzati amministratori d’Italia, strappa un altro primato nazionale.

E’ la seconda presidente di Provincia più amata d’Italia, in riferimento ai risultati della quindicesima edizione di Monitor Provincia, sondaggio realizzato dalla società Data monitor (ex Fullresearch) sull’apprezzamento verso i presidenti di Provincia. Nella classifica «top 55%» Wanda Ferro (Pdl), che cresce dello 0,9% nel gradimento, si colloca al secondo posto, preceduta solo dal Pdl Luigi Sappa (Imperia) che ha ottenuto una crescita di consensi pari al 3,3%, la più alta d’Italia.

Wanda Ferro ottiene il 63,3% e stacca di poco il terzo classificato Domenico Zinzi (Caserta, Udc) con il 63,1% (-0,5%). Appena fuori dal podio, al quarto posto con 62,5%, una new entry: Claudio Casadio, neo-presidente della Provincia di Ravenna, eletto a maggio 2011, il primo del PD a comparire in classifica. «Monitor provincia – fanno notare dalla società – enumera i presidenti di Provincia che hanno superato la soglia del 55% di gradimento del loro operato, calcolato sulla base di un giudizio espresso dai cittadini».

In questa edizione sono 51, delle 110 province, i presidenti che entrano nella ‘top 55%’, di cui sei donne capitanate da Ferro. Nella sfida tra i due poli vince il centro-destra con 30 presidenti, contro i 21 del centro¬sinistra. Domina il Nord con 27 presidenti, segue il Sud con 14, chiude il centro con 10. Insieme a Wanda Ferro la Calabria è rappresentata da Gerardo Oliverio presidente della provincia di Cosenza, che con il 60,3% si colloca al 15esimo posto.

Certo, la lettura della classifica fornisce alcuni elementi di verità anche sul piano più squisitamente politico. Le prime posizioni sono, infatti, appannaggio pressocché esclusivo degli amministratori del centro-destra e questo non solo per un fattore numerico, dal momento che al centrodestra va un maggior numero di amministrazioni provinciali.

Certo, l’ennesima soddisfazione per la Ferro che ai test di gradimento non ha mai dimostrato di dar troppa retta, anzi si schernisce e pensa al suo lavoro di amministratrice. Già negli anni passati erano arrivati per il presidente della Provincia al suo primo mandato altri piazzamenti importanti.

Per “Governance poli” è risultata circa un anno fa quarta, ma al primo sondaggio era risultata tredicesima (gennaio 2009), poi quinta (gennaio 2010) e infine quarta (gennai02011).

Alla passata edizione dello studio fatto oggi da Monitor, Wanda Ferro si era piazzata decima come presidente di un Ente intermedio a livello nazionale e una decima postazione che le faceva, invece, conquistare il primo posto per indice di gradimento tra i presidenti donna.