Calciomercato – Clamoroso, Pozzo blocca Sanchez al Barca! Inter di nuovo in pista

MILANO – La telenovela non trova la sua conclusione, è incredibile come le notizie sul trasferimento di del momento rimbalzano affermando tutto e il contrario di tutto. Dalla Spagna continuano a dare l’affare per concluso con il ninho maravilla addirittura in viaggio verso Barcellona per apporre la firma sul contratto che lo legherà per i prossimi 4 anni ai blaugrana. In Italia fino a mezzogiorno circa tutti i media, compresi, noi si sono accodati prendendo per attendibili le indiscrezioni filtrate sulla stampa iberica. Poi arriva lui, il patron dell’, Gianpaolo a far saltare il banco dei titoloni: Sanchez non va a firmare un bel niente e se ci va sarà un sosia. Con queste parole Pozzo introduce la sua dichiarazione con la quale comunica attraverso Sky Sport che Sanchez non è stato affatto ceduto ai campioni d’Europa.

Secondo il numero uno del club friulano, l’offerta del Barca è ancora lontana dall’effettivo valore del cileno, i catalani hanno offerto complessivamente 40 milioni di fra cash, bonus e contropartite tecniche, però, dice Pozzo, ce ne vogliono una cinquantina. Le parole testuali di boss udinese: “Credo che valga tutti i 50 milioni di euro richiesti, ma essendo dell’Udinese si dovrà vendere ad un prezzo più basso”. Quindi apre alle contropartite tecniche, che tuttavia devono concorrere a formare la cifra richiesta o almeno avvicinarsi. Secondo l’Udinese a 45 milioni si può chiudere. Insomma, Sanchez a Barcellona per ora non si , e intanto riprende fiato l’ che nelle prossime ore potrebbe annunciare come nuovo e quindi riportarsi all’assalto del cileno. Vedremo se davvero Pozzo ha detto la verità o si sta prendendo gioco dei media.