Calciopoli – Moggi e Giraudo radiati! Figc: “Fatti gravi e aberranti conseguenze! Ma l’ex Dg annuncia ricorso

Alla fine, come ampiamente prevedibile, la radiazione di Luciano Moggi e Antonio è arrivata puntuale. Insieme ai due ex dirigenti della ne condivide la sorte anche Innocenzo , all’epoca dei fatti vice presidente della federcalcio. La Commissione della ha deciso per la pena più pesante motivando con estrema durezza i risultati dell’indagine effettuata in questi anni. “Risulta evidente – si legge nelle motivazioni – l’intrinseca gravità dei fatti e l’aberrante conseguenze a cui ha condotto il modo di concepire la competizione e i rapporti tra le società partecipanti ai campionati e i tesserati”, secondo la disciplinare c’è stata una vera e propria “condotta illecita e antidoverosa connotata dal carattere altamente inquinante della sistematicità e della stabilità organizzativa”.

Insomma Moggi e compagni non hanno avuto un comportamento lecito quindi sono stati radiati da ogni organo federale. Una sentenza che dovrebbe chiudere la discussione su Calciopoli ma che invece trova subito qualcuno che la osteggia nel tentativo di santificare un uomo che santo non potrà mai esserlo. In ogni caso lo stesso Moggi ha annunciato che darà battaglia rivolgendosi addirittura all’Alta Corte del Coni pur di ribaltare la sentenza della federcalcio. L’ex Dg generale della Juventus è sicuro di non aver fatto nulla di illecito nonostante le intercettazioni parlino chiaro, ma negli ultimi tempi è andato anche oltre cercando di addebitare ad altri i suoi comportamenti di natura , come li ha definiti la Disciplinare. L’ è il Paese degli innocenti, c’è sempre qualcun altro che è colpevole al posto nostro. Vedremo se finirà una volta per tutta questa vergognosa vicenda.