Maggio 27, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Approvato un nuovo collegamento sciabile tra Austria e Italia in cabinovia e pista

Approvato un nuovo collegamento sciabile tra Austria e Italia in cabinovia e pista

Diversi piani sono attualmente sul tavolo per collegare le stazioni sciistiche in Europa. Uno di questi è il progetto di collegamento del comprensorio sciistico 3 Cime/Zinnen Dolomiti Cillian Ciò consentirà di sciare su entrambi i lati dei confini tra Italia e Austria. Uno sviluppo da ricercare Evita lo spopolamento di queste montagne e riduci l’impronta di carbonio.

Il progetto consiste in una costruzione Nuovo impianto di risalita e diverse piste da sci Nel comune di Sesto Pusteria. Il nuovo impianto, una funivia, partirà da Stiergarten (Orto del Toro) e raggiungerà quota 2.538 metri sul monte Hochgruben (Tovo Alto), dove si collegherà con gli impianti in costruzione sul versante austriaco.

A sinistra il percorso della nuova funivia per l’Italia
Altri due impianti di risalita collegano le altre zone

Verrà chiamata una nuova funivia Vassoio SIM II, ha 10 veicoli passeggeri e può trasportare fino a 2.400 persone all’ora. Contestualmente verrà realizzata una pista lunga 2.100 metri; L’investimento previsto sarà di oltre 10 milioni di euro.

Questo è un progetto di cui si parla dal 2011. È per questo che le stazioni sciistiche vanno avanti. Altri investimenti da preparare Per questo momento.

Nel 2019 l’A Sedia 8 posti Con sedili riscaldati in vetta al Gallo Cetron (che sale da 1.920 metri a 2.225 metri). Il 4 dicembre 2020 è stata inaugurata la nuova Cabinovia Helmjet Sexton da 10 posti, uno degli impianti di risalita più moderni d’Italia, che sostituisce la Cabinovia Monte Elmo di Sexton dopo 40 anni di servizio.

Un comprensorio sciistico dopo il completamento dei due collegamenti con Camellico (Italia) e Silian (Austria) per la stagione 2024/25. 160 chilometriIl tutto costruito in uno dei tratti più belli delle Dolomiti, Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Con il piano di espansione, 3 Cime/Zinne Dolomiti diventerà così il primo e attualmente unico comprensorio Dolomiti Superski ad estendersi oltre i confini italiani.

READ  La Spagna (F) batte l'Italia 2-0 e si qualifica in semifinale contro il Belgio

Intanto, sul versante austriaco, il collegamento tra la popolazione di Zillian e gli impianti di risalita Cillianalta pusteria e comprensorio sciistico 3 Cimme Dolomiti Superski E San Candido Un nuovo comprensorio sciistico transfrontaliero in Europa si prepara a superare gli ultimi ostacoli burocratici. Un territorio che comprende tre province (Belluno, Bolzano e Tirolo Orientale) e due paesi: Austria e Italia.

Il progetto complessivo, guidato dalla nuova società Funivie Hochgruben Srl, è posseduto al 50% dalle società di impianti di risalita Thurntal e Tre Cime. 40 milioni di euro di cui il 70% pubblico e il 30% privato; La Provincia di Bolzano, grazie al Fondo Comuni di Frontiera, riceverà 26 milioni di euro, il Comune di Comelico Superiore un altro milione, il resto si prenderà l’imprenditore pusterese Helmut Senfter).

Una nuova società prenderà il sopravvento Misure compensative per motivi ambientali. Pertanto, l’area dovrebbe essere riforestata e l’habitat delle tigri nere dovrebbe essere migliorato. L’impianto di innevamento programmato a servizio del nuovo tracciato di 2.100 metri dovrà essere allacciato alla rete utilizzata per gli altri tracciati del settore, attualmente alimentata dal Lago di Sesto, e quest’acqua potrà essere utilizzata solo per l’innevamento delle piste. dell’Alto Adige con a La portata massima è di 244.684 metri cubi Per l’inverno. Sarà messo in atto un sistema di misurazione digitale per verificare che queste cifre siano rispettate.

3 Piano delle Ginen Dolomites
Piano di 3 Jinen Dolomites con tutti i suoi piani