Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il dipinto più misterioso di Leonardo, di Silvia Collum

È venuto alla luce quando gli eredi di un piccolo uomo d’affari della Louisiana hanno messo all’asta alcuni dei suoi beni. Il dipinto è stato venduto per meno di $ 10.000. Dodici anni dopo fu acquisita per 450 milioni. Questa settimana è stata soddisfatta Cinque anni dello spettacolo più entusiasmante dell’arteche si è rivelato Salvator Mundi Nel dipinto più costoso della storia.

“Il mondo della salvezza”.

terzi

L’opera, come tutte quelle legate a Leonardo da Vinci, continua ad alimentare la sua leggenda. Se il suo aspetto era davvero oscuro, la sua acquisizione da parte di un acquirente sconosciuto non era più il caso quando sembrava che fosse alle calcagna di un milionario. Il controverso principe dell’Arabia Saudita, Mohammed bin SalmanChe avrebbe intenzione di consegnare alla sua controparte ad Abu Dhabi. Regalo di amicizia politica. Ma l’opera non è mai arrivata allo splendido edificio di Jean Nouvel che ospita il Museo del Louvre in questo principato, come previsto. La sua attuale ubicazione è ancora sconosciuta, anche se molti lo collocano ad adornare uno yacht saudita.

Sono passati cinque anni dall’acquisizione della Salvatore Mundi, la più costosa della storia

Tuttavia, il mistero più grande rimane chi sia l’autore. Quando fu messa all’asta per la prima volta, era elencata come una copia di uno dei dipinti perduti di Leonardo, molto probabilmente opera di uno dei suoi allievi, Giovanni Antonio Bultrafio. Sono infatti presenti più di una dozzina di dipinti di autori diversi ispirati all’originale Salvator Mundi Dai fiorentini, che hanno perso la cognizione del tempo.

READ  Tutto quello che devi sapere sulla seconda stagione di "Pálpito" | TV | intrattenimento


Leggi anche

efe

Orizzontale

Il deterioramento dello stato di conservazione e le varie ridipinture hanno portato il dipinto a essere trasferito nello studio del famoso restauratore Dian Modestini, che per primo ha avvertito che si trattava di Leonardo. Esperti come Martin Kemp hanno approvato l’attribuzione e la National Gallery ha dato la spinta finale incorporandola nella mostra. Leonardo, pittore alla corte di Milano . Ma i sospetti non sono mai stati fugati e varie indagini ne hanno escluso l’autore.

La storica dell’arte italiana Annalisa Di Maria ha trovato un disegno di Leonardo con il volto di A Salvator Mundi . I suoi lineamenti sono quelli dell’artista stesso e la figura non appare faccia a faccia, cosa insolita per lui, ma con la stessa rotazione della testa di Gioconda .

Salvator Mundi di Leonardo

D’altra parte, il famoso esperto Leonardo Carmen C. Bambach ha sempre sostenuto che il dipinto sarebbe stato opera del Boltraffio e che avrebbe avuto solo alcune pennellate del maestro, qualcosa di simile a quanto accade con un dipinto. Gioconda Dal Museo del Prado.


Leggi anche

Silvia Colomè, Madrid

Orizzontale

E ora, in concomitanza con il quinto anniversario dell’asta, Martin Clayton, responsabile delle stampe e dei disegni presso il Royal Collection Trust, sostiene che in realtà ce n’erano due Salvator Mundi Dalla bottega fiorentina.

Le teorie non si fermeranno. Leonardo impressiona così tanto che qualcuno ha pagato $ 450 milioni. L’attribuzione errata può navigare attraverso il Golfo Persico ma, sì, ha molta storia.