Gennaio 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’acquisto di cibo online continua a crescere ma a un ritmo più lento

L’e-commerce ha risentito di un forte aumento degli acquisti di generi alimentari: prima della pandemia rappresentava solo l’8,7% rispetto al 15,1% del quarto trimestre 2020 e si attestava al 13,7% nella prima metà del 2021, una crescita sorprendente che è stata trainata dal Covid-19 e dalla necessità di utilizzare Internet per acquistare beni di prima necessità.

dati Studio Kuntar, “Società di analisi dei dati e consulenza del marchio”, basata sui pannelli di consumo domestico di Kantar in sette mercati principali che rappresentano il 29% della popolazione mondiale. Pertanto, gli acquisti di generi alimentari ‘online’ continuano ad avere una tendenza al rialzo, anche se a ritmo più lento.

Le vendite alimentari online hanno visto, durante la prima metà del 2021, un 24% di crescita Inversione Aumento globale del 2% nel segmento consumer complessivo. Incremento guidato, soprattutto, perché i consumatori si sono evoluti in Più profilo digitale.

La Cina è in testa

La Cina è diventata la regina degli e-commerce alimentari. In questo modo, ottenere circa Raddoppia i tuoi numeri Dal primo trimestre del 2019 al secondo trimestre del 2021 – 14,2% contro 28,2% -.

per questa parte, Consumo alimentare nei supermercati, supermercati e sconti diminuito del 3% Durante i primi tre mesi dell’anno. Nonostante questo, spendere per canale Cash and Carry del 16%, Pertanto, si stima che la crescita del settore sarà del 13%.

Acquirenti più anziani, la chiave per la crescita

Ancora una volta la Cina guida la crescita del settore con il 25%, seguita dal Regno Unito con l’11%. Grande distanza perché le vendite in questo canale in Europa hanno smesso di crescere a un ritmo accelerato.

Tuttavia, questo settore deve continuare a crescere Scommettere sui consumatori più anziani, – un fattore chiave per la crescita dell’e-commerce nella pandemia. “Per le loro strategie di e-commerce, sarà essenziale per i rivenditori comprendere il cambiamento del comportamento dei consumatori durante questo periodo e fino a che punto i diversi gruppi di acquirenti stanno tornando ai negozi fisici”, ricorda. Stefan Rogere Acquirente globale e responsabile della vendita al dettaglio Dalla sezione Worldpanel di Kantar.