Dicembre 5, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’efficacia dei vaccini cinesi contro il Covid-19 si perde a causa delle variabili

Secondo gli esperti, il Efficacia dei vaccini cinesi contro il Covid-19e Corona e Sinofarma – che erano necessarie per combattere l’epidemia e che sono state applicate in diversi paesi del mondo – stanno rapidamente diminuendo e La protezione per gli anziani è limitata.

In effetti, le persone di età pari o superiore a 60 anni che hanno ricevuto il vaccino Sinovac e Sinopharm dovrebbero ricevere terza dose, sebbene possa essere preso in considerazione anche l’uso di altri vaccini a seconda dell’offerta e dell’accesso, Gruppo consultivo strategico di esperti (SAGE) sull’immunizzazione.

Questo gruppo consultivo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha affermato che una dose aggiuntiva dovrebbe essere offerta ai pazienti immunodepressi di tutti i vaccini approvati dall’OMS.

“Perché queste persone hanno meno probabilità di rispondere adeguatamente alla vaccinazione dopo una serie di vaccinazioni iniziali standard e sono ad alto rischio di sviluppare una grave malattia da COVID-19”.

Noi raccomandiamo: La combinazione del vaccino CanSino e Sinovac offre una maggiore protezione

L’efficacia dei vaccini cinesi

Il vaccino cinese CoronaVac, prodotto dalla società di Pechino, Sinovac, per il virus inattivato, è stato approvato nel paese il 9 febbraio di quest’anno e non ha studi clinici in fase di sviluppo in Messico.

In questo contesto, Jagandeep Kang, virologo del Christian Medical College di Vellore (India), che consiglia SAGE, sottolinea in Articolo di rivista temperamento natura Quella biologia gioca ancora un ruolo importante. “Non sono cattivi vaccini. Sono solo vaccini che non sono ancora stati migliorati“.

Nel testo pubblicato questo mese si legge che il vaccino CoronaVac contro il Covid-19 è il più utilizzato al mondo.

Come funzionano?

A metà del 2021, l’Organizzazione mondiale della sanità ha approvato questi vaccini per l’uso di emergenza, sulla base di dati limitati provenienti da studi clinici che indicavano che CoronaVac era efficace per il 51% e Sinopharm per il 79% nel prevenire i sintomi della malattia.

READ  Negli Stati Uniti persistono disaccordi sul pacchetto di riconciliazione democratica - Prensa Latina

Questa efficacia è paragonabile a quella del 63% del vaccino vettore virale dell’Università di Oxford-AstraZeneca al momento della sua inclusione nell’elenco dell’OMS, ma inferiore al 90% e alla massima efficacia dei vaccini. vaccini mRNA Sviluppato da Pfizer-BioNTech e Moderna.

I due vaccini cinesi utilizzano il sistema del virus inattivato, ovvero utilizzano lo stesso virus SARS-CoV-2. Questo tipo di vaccino sembra essere meno efficace perché innesca una risposta immunitaria contro molte proteine ​​virali.

Al contrario, i vaccini mRNA e vettore virale dirigono la risposta alla proteina spike, che è ciò che il virus usa per entrare nelle cellule umane.

Ti piacciono i nostri contenuti? Iscriviti gratis La nostra newsletter personale