martedì, Luglio 16, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico alza le sue previsioni per la crescita economica globale, anche se mette in guardia sulla fragilità

la crescita è a rischio L’Organizzazione per lo sviluppo economico ha affermato che l’economia globale, dopo essere cresciuta del 3,2% lo scorso anno, si sta dirigendo verso un’espansione del 2,6% mentre la banca centrale restringe gli aumenti dei tassi di interesse e la cooperazione e lo sviluppo economici iniziano nelle sue prospettive economiche provvisorie.

L’organizzazione ha alzato le sue previsioni di crescita globale dal 2,2% nel suo ultimo Economic Outlook di novembre, citando un calo dei prezzi più elevati di energia e cibo, nonché l’allentamento delle restrizioni Covid da parte della Cina. -19.

Per il prossimo anno, l’agenzia prevede un’accelerazione della crescita globale al 2,9%, rispetto al 2,7% previsto a novembre. Le cifre riportate diminuiscono per l’effetto dell’aumento dei prezzi dell’energia sul reddito delle famiglie.

E l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico conferma che il tasso di inflazione nelle principali economie del Gruppo dei Venti scenderà dall’8,1% nel 2022 al 5,9% di quest’anno, e continuerà a scendere fino al 4,5% nel 2024, un dato che è ancora superiori agli obiettivi, nonostante gli aumenti dei tassi di interesse.

Nel gruppo dei paesi del G20, quest’anno è previsto un calo del PIL solo nel Regno Unito (-0,2%) e in Russia (-2,5%).

“È probabile che l’impatto dell’inasprimento delle condizioni finanziarie si faccia sentire in tutta l’economia nel tempo, in particolare sugli investimenti privati”, afferma l’OCSE. © Francia 24

La recessione in Russia sarà molto meno pronunciata di quella prevista dagli stessi esperti dell’organizzazione poco più di tre mesi fa, -5,6%. Lo spiega perché, nonostante le sanzioni occidentali, Mosca continua a generare reddito attraverso le sue esportazioni, in primo luogo il petrolio. I prodotti russi, ora con riduzioni di prezzo, vanno soprattutto in India e Cina.

READ  Powell (Fed) accenna a tassi superiori al 5% e ritarda nell'abbassare il tono

Secondo il rapporto, è difficile misurare il pieno impatto dell’aumento dei tassi di interesse nel mondo e avverte che una maggiore pressione sui mutuatari potrebbe tradursi in perdite per alcune banche, come è successo con la Silicon Valley Bank negli Stati Uniti. Paesi.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) prevede che i tassi di interesse ufficiali della banca centrale raggiungeranno il 5,25 o il 5,5% negli Stati Uniti e il 4,25% nell’eurozona e nel Regno Unito, con un’inflazione più bassa che potrebbe consentire un leggero allentamento di questo prossimo. anno.

Per gli Stati Uniti, la più grande economia del mondo, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico prevede un rallentamento della crescita economica dall’1,5% quest’anno allo 0,9% l’anno prossimo poiché i tassi di interesse più elevati smorzeranno la domanda.

Anche le prospettive per l’Eurozona sono migliorate, grazie in gran parte al calo dei prezzi dell’energia, e si prevede che il blocco dei 20 paesi registrerà una crescita dello 0,8% quest’anno e dell’1,5% nel 2024.

Con EFE e Reuters

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles