Maggio 19, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Torta di mele…e una ripresa a 60 gradi |  soddisfazione

Torta di mele…e una ripresa a 60 gradi | soddisfazione

Tra poche ore la palla salirà al cielo di Denver per dare inizio ai playoff della Western Conference. Lo farà attraverso un confronto che è già diventato un classico e che alcuni vogliono trasformare in una grande rivalità in conferenza. Questo è il duello tra i Denver Nuggets, attuale campione NBA, e LeBron James Lakers.

Le due squadre si sono effettivamente incontrate la scorsa stagione nelle finali della conference, dove Il Colorado ha vinto 4-0 nonostante il fatto che Angelenos abbia mostrato la sua faccia in tutti e quattro i duelli. Ora le due squadre si incontrano di nuovo al primo turno e James, Davis e compagni arrivano con voglia di vendicarsi di un duello che hanno alimentato per tutta la stagione regolare… dal momento che neanche loro sono riusciti a battere i Nuggets.

Lo scontro è iniziato prima davanti alle telecamere con le reciproche dichiarazioni. Un look con cui LeBron non ha voluto gettare benzina sul fuoco. Piuttosto il contrario. Ha colto l'occasione e si è arreso al centrocampo serbo, che ha descritto come uno dei migliori giocatori della storia.

“È uno dei migliori che abbia mai praticato questo sport. È così semplice.”, ha confermato in anteprima l'attaccante di Los Angeles. “Può fare tutto. La cosa più importante è che cambia il modo in cui i suoi compagni vedono il loro gioco. Quando riesci a ispirare i tuoi compagni di squadra a giocare a un livello al quale a volte non sentono di poter giocare, questa è la vera eredità. “È una cosa grandiosa.”

Uno dei migliori giocatori di oggi e un giocatore diverso quando si tratta di affrontare un evento ad alto stress come i playoff. Jokic ha già dimostrato in più di un'occasione di essere fatto di cose diverse E lo ha fatto ancora con il suo modo di fissare l'appuntamento con i compagni, come rivelato da Peyton Watson.

READ  Westbrook è vicino alla firma con i Clippers

Secondo quanto dichiarato dal giocatore dei Nuggets. Martedì scorso il centro serbo ha organizzato una cena a casa sua con il resto dei suoi compagni di squadra per assistere alla partita della squadra dei Lakers Pelicans che sconfiggerà il suo rivale. Ecco perché preparo ali di pollo, torte di mele e rakijaSi tratta di una bevanda alcolica originaria dei Balcani la cui temperatura alcolica può raggiungere i 60 gradi centigradi, e il centro offre ai suoi ospiti grandi quantità di bottiglie che portano il suo nome.

“È stato fantastico. È sempre un bel momento quando ci riuniamo tutti insieme, beviamo qualcosa e guardiamo la partita. “È un piccolo rituale subito prima dei playoff”, ha ammesso Watson, che ha parlato anche del messaggio che l'MVP della NBA voleva trasmettere loro prima di iniziare a riconquistare il ring. “Jokic vede la grandezza di questa squadra. Crede che possiamo vincere tutto”.