martedì, Luglio 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

7 persone sono morte a causa delle piogge e delle frane causate dal ciclone Ciaran

L’Italia ha dovuto affrontare una serie di disastri naturali negli ultimi giorni, con forti piogge che hanno causato alluvioni e frane in Toscana e Ischia. La situazione ha causato la morte di sette persone e creato danni considerevoli in entrambe le regioni. Ma l’Italia non è l’unica colpita, molti Paesi del continente europeo sono minacciati da condizioni meteorologiche avverse, che causano interruzioni di corrente e disastri naturali.

Sette persone sono morte nelle alluvioni causate dalle piogge torrenziali in Toscana.

Un uomo di 69 anni è stato trovato morto a Campi Bisenzio, mentre un altro risulta ancora disperso. Le autorità stimano i danni economici in circa 300 milioni di euro.

La città di Firenze era in allerta per il timore che il fiume Arno potesse allagare le sue strade, anche se non si sono verificati incidenti di rilievo.

Una veduta aerea delle strade allagate dopo la tempesta Ciaran a Campi Bicenzio, Toscana, Italia, il 3 novembre 2023. ©Reuters-Yara Nardi

Parallelamente, anche l’isola di Ischia, al largo di Napoli, è stata colpita da una frana a causa delle forti piogge.

“Oggi in Toscana il Capo Dipartimento Fabrizio Curcio, insieme al Presidente Gianni, per partecipare con il territorio e le forze in campo alle operazioni necessarie per fronteggiare l’emergenza”, nota il Dipartimento della Protezione Civile nella sua X. account, precedentemente Twitter.


Le frane a Ischia hanno seppellito almeno una casa e trascinato i veicoli in mare, complicando ulteriormente i soccorsi. Le autorità hanno mobilitato numerosi operatori di emergenza, comprese squadre di cani da fiuto, per assistere nelle operazioni di ricerca ed evacuazione. Il governo italiano ha emesso un ordine di aiuto per accantonare 2 milioni di euro di finanziamento iniziale e sospendere il pagamento delle tasse per i residenti interessati.

L’impatto di questi disastri naturali evidenzia la vulnerabilità dell’Italia agli effetti del cambiamento climatico. Negli ultimi mesi il Paese è stato teatro di una serie di eventi meteorologici estremi, tra cui le inondazioni che a maggio hanno ucciso almeno 14 persone nella regione Emilia-Romagna. I funzionari continuano a monitorare la situazione e a fornire assistenza alle comunità colpite mentre affrontano le sfide della stagione dei monsoni.

Questa foto è stata scattata il 3 novembre 2023 e fornita dalla forza italiana Vigili del Fuoco.  I vigili del fuoco italiani lavorano per evacuare le persone dalle case allagate a Campi Bicenzio, vicino a Firenze, dopo che il ciclone Ciaran ha colpito la Toscana il 2 novembre 2023.
Questa foto è stata scattata il 3 novembre 2023 e fornita dalla forza italiana Vigili del Fuoco. I vigili del fuoco italiani lavorano per evacuare le persone dalle case allagate a Campi Bicenzio, vicino a Firenze, dopo che il ciclone Ciaran ha colpito la Toscana il 2 novembre 2023. ©AFP

La tempesta Ciaran, spinta da potenti correnti, ha colpito molte parti d’Europa, provocando inondazioni in Irlanda del Nord, parti del Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e Francia.

Migliaia di case sono senza elettricità a causa della pioggia

Nella provincia meridionale austriaca della Carinzia, vicino al confine con l’Italia e la Slovenia, forti piogge e vento giovedì notte hanno provocato frane, bloccato le strade e lasciato circa 1.600 case senza elettricità venerdì mattina presto. agenzia.

Nel frattempo, in Francia, venerdì la tempesta ha colpito la costa settentrionale e atlantica, portando forti piogge, inondazioni e gli operatori di emergenza hanno continuato a mobilitarsi per rimuovere i detriti del giorno precedente. Venti insolitamente forti sono stati segnalati nell’isola mediterranea della Corsica, raggiungendo velocità fino a 140 km/h, mentre sono stati emessi avvisi di inondazione per parti dei Pirenei nel sud-ovest della Francia.

Per quanto riguarda la Francia, più di mezzo milione di case, soprattutto nella regione della Bretagna, sono rimaste senza elettricità per il secondo giorno consecutivo. A causa dell’interruzione del servizio elettrico, si sono verificati molti danni nella zona. Inoltre, i servizi ferroviari sono stati sospesi in molte zone e molte strade sono state chiuse a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha visitato le aree colpite dalla tempesta in Bretagna, mentre il primo ministro Elisabeth Bourne ha visitato le aree più colpite in Normandia per valutare i danni e coordinare gli sforzi di risposta.

Il presidente francese Emmanuel Macron (a destra) parla con un vigile del fuoco durante una visita in un'area colpita dalla tempesta Ciaran nella regione di Blaucastel-Doulas, nella Francia occidentale, il 3 novembre 2023.
Il presidente francese Emmanuel Macron (a destra) parla con un vigile del fuoco durante una visita in un’area colpita dalla tempesta Ciaran nella regione di Blaucastel-Doulas, nella Francia occidentale, il 3 novembre 2023. ©AFP

Più di 70 scuole nel Suffolk e alcune nel Norfolk sono state chiuse giovedì a causa della pioggia in Inghilterra. Inoltre, centinaia di case in entrambi i distretti sono rimaste senza elettricità, creando una situazione difficile. Sebbene le precipitazioni siano diminuite, sono ancora in vigore allerte meteorologiche e di inondazioni per le parti orientali dell’Inghilterra.

La deputata della costa del Suffolk, Therese Coffey, ha espresso sorpresa per le precipitazioni eccezionali nella regione, sottolineando che molte comunità non avevano mai sperimentato prima questo livello di pioggia e inondazioni. La zona è in allerta a causa del maltempo.

Il cambiamento climatico e il suo rapporto con le tempeste

Il dibattito sulla possibilità che i cambiamenti climatici stiano peggiorando eventi meteorologici come la recente tempesta Ciaran è oggetto di esame e analisi da parte di scienziati ed esperti.

Professore di Cambiamenti Climatici presso l’Università del Sussex, il Dott. Melissa Lasenby ha detto all’AP che è necessario uno studio per determinare l’esatto impatto del cambiamento climatico su eventi come l’uragano Ciaran.

I fattori che influenzano la formazione e il mantenimento delle tempeste sono complessi e sfaccettati. Questi fattori includono l’estensione del ghiaccio marino vicino ai poli, la forza e la posizione delle correnti, le temperature della superficie del mare e i modelli meteorologici come El Niño. Questi elementi sono suscettibili all’influenza dei cambiamenti climatici, ma il loro impatto può variare.

Il leader regionale della Toscana ha attribuito la responsabilità del disastro nella regione al cambiamento climatico, in una foto che ha pubblicato sul suo account X ufficiale, precedentemente noto come Twitter.

Sebbene le recenti osservazioni climatiche non mostrino tendenze significative nella forza del vento e nella frequenza delle tempeste di anno in anno, secondo l’Agenzia meteorologica europea Copernicus ci sono prove che il cambiamento climatico sta influenzando la quantità di precipitazioni associate a tempeste estreme come Ciaran. Ogni grado di riscaldamento che sperimentiamo consente all’atmosfera di trattenere il 7% in più di vapore acqueo, aumentando la possibilità di maggiori precipitazioni durante gli eventi piovosi.

Persone camminano in una strada allagata dopo la tempesta Ciaran, a Ostenda, Toscana, Italia, il 3 novembre 2023.
Persone camminano in una strada allagata dopo la tempesta Ciaran, a Ostenda, Toscana, Italia, il 3 novembre 2023. ©Reuters-Yara Nardi

Inoltre, le proiezioni climatiche mostrano che la frequenza e l’intensità delle tempeste potrebbero aumentare leggermente a causa del riscaldamento degli oceani e dell’atmosfera, fornendo più energia per la formazione e il rafforzamento delle tempeste.

Con Reuters, AP e media locali

READ  Google Pay: risparmia e paga
Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles