Novembre 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli astronomi scoprono una ‘massiccia esplosione’ senza precedenti di raggi gamma di energia | Scienza ed Ecologia | Dott..

Osservatori situati in diverse parti del mondo sono stati scoperti il ​​9 ottobre a straordinario evento di luce nello spazio. La sua brillantezza era tale che, secondo le prime conclusioni, sembra che si trattasse di un fenomeno relativamente vicino: una specie di fulmine a raggi X a una distanza relativamente breve dalla nostra galassia. Le successive analisi, tuttavia, sono giunte a un’altra conclusione.

In effetti, questo fenomeno luminoso è stato causato da un “massiccio” lampo di raggi gamma che si è verificato a circa 2,4 miliardi di anni luce di distanza. In effetti, è la più potente esplosione del suo genere mai registrata nello spazio, con un’energia stimata fino a 18 TeV (un teraelettronvolt equivale a un trilione di elettronvolt, che è una misura dell’energia utilizzata nella fisica delle particelle).

Allo stesso modo, nonostante la grande distanza, è stato uno dei lampi di raggi gamma più vicini mai registrati dagli astronomi. E nonostante la caduta a una distanza mediamente 20 volte inferiore rispetto ad altri del suo genere, l’esplosione impressionante Il suo nome è GRB221009A Non rappresenta un pericolo per la Terra, insistono gli scienziati.

Raggi gamma, supernove e ipernove

per me astronomi della NASA E per molte altre organizzazioni, l’esplosione di raggi gamma del 9 ottobre è una vera festa della scienza. “L’abbagliamento di GRB221009A può essere facilmente osservato, con telescopi piccoli e grandi in tutto il mondo, quindi otterremo più dati quando raggiungerà la sua massima luminosità e poi scomparirà”, ha affermato l’astronoma australiana Gemma Anderson. Il mezzo specializzato ScienceAlert.

Le esplosioni di raggi gamma nell’universo sono eventi enormi in sé e per sé. In pochi secondi sarebbero in grado di rilasciare la stessa quantità di energia che il Sole produrrebbe in 10.000 milioni di anni. I lampi di raggi gamma possono verificarsi quando una grande stella “muore” in una supernova o in un’ipernova.

READ  Trucco WhatsApp per trascrivere l'audio senza installare nulla

A cura di Enrique Lopez Magallon