Maggio 17, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli indigeni colombiani inaugurano il Vertice Nazionale a Nariño | Notizia

Organizzazioni e rappresentanti dei popoli indigeni della Colombia si incontreranno il 18 aprile nella provincia di Nariño per aprire il Vertice nazionale dei popoli indigeni per discutere della sicurezza e dei loro diritti politici e sociali.

Leggi anche:

Assassinio di un governatore indigeno a Choco, Colombia

L’evento si terrà fino a mercoledì prossimo nella Riserva Guachural, la città di Los Pastos, Nariño, e presenteranno anche le loro idee sui diritti costituzionali dei popoli indigeni sanciti dalla Costituzione del 1991.

Altri temi da discutere saranno quelli relativi alla promozione della politica indigena, ai diritti umani e all’attuazione dell’accordo di pace.



Dal Consiglio regionale dei popoli indigeni del Cauca (CRIC), hanno esortato le 139 autorità delle undici sottocittà a partecipare al vertice per promuovere processi di unità e rivendicare diritti collettivi.

La costituzione del 1991 riconosce la multietnica del paese e consente alle comunità indigene di partecipare alla vita pubblica e politica della Colombia, consentendo loro di entrare nel Congresso colombiano.



Tuttavia, questa popolazione soffre ancora di stigma, segregazione e razzismo, nonostante i diritti sanciti dall’attuale Magna Carta.

La Colombia ha 102 comunità indigene, tra cui il popolo Wayu, il Choco Embera, il popolo Guambino, l’Amazzonia Tecona e il Nucaque Maco, tra gli altri.

READ  Il presidente somalo revoca i poteri del primo ministro