Agosto 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli uccelli migratori diminuiscono a causa della distruzione dell’habitat

La maggiore diminuzione della popolazione si registra tra coloro che si recano in aree con maggiori infrastrutture (strade, edifici, linee elettriche, turbine eoliche), nonché tra quelle densamente popolate e con alti livelli di pesca, come descritto dagli autori del studio pubblicato.

Il dottor James Gilroy, della School of Environmental Sciences dell’Università dell’East Anglia nel Regno Unito, ha affermato che rispetto alle specie non migratorie, sapevamo che le specie migratorie erano in declino maggiore, ma non ci era chiaro il motivo.

Quindi abbiamo identificato 16 minacce di origine umana alla seconda, tra le quali vi sono azioni associate al disturbo e alla collisione di questi uccelli, alla trasformazione della Terra da habitat naturale all’uso umano del territorio e ai cambiamenti climatici, hanno indicato nel testo .

Il cambiamento dei paesaggi nelle popolazioni di uccelli in Europa, Africa e Asia occidentale è legato al calo del numero di oltre 100 uccelli migratori afroeuropei, ha affermato la dott.ssa Claire Buchan della Graduate School of Biological Sciences.

Uno dei maggiori impatti, ha aggiunto l’esperto, potrebbe provenire da elementi che possono uccidere direttamente un uccello, ad esempio, volare contro una turbina eolica, costruire, folgorare una linea elettrica, collisione con un veicolo o essere catturati.

La dott.ssa Aldina Franco, della Scuola di Scienze Ambientali, ha aggiunto che individuare gli uccelli più vulnerabili a queste minacce può aiutarci a guidare l’azione di conservazione.

Per capire quali aree delle specie in declino sono maggiormente colpite durante le migrazioni stagionali, il team ha analizzato le immagini satellitari che hanno identificato ciascuna delle 16 minacce in Europa, Africa e Asia occidentale e ha creato la prima mappa su larga scala della pressione venatoria in ciascuna delle regioni.

READ  Gli Stati Uniti hanno denunciato che Nicolas Maduro ha nuovamente privato i venezuelani delle libere elezioni

Gli scienziati hanno valutato un totale di 103 specie di uccelli migratori, tra cui, hanno notato, molte sono in rapido declino come la tortora e il cuculo comune.

auto / zinco