Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Goldman Sachs vede un potenziale di deflazione del 35% negli Stati Uniti

18 aprile 2022 | 13:05

La data indica che il file Riserva federale Affronterà il difficile compito di inasprire la politica monetaria abbastanza da raffreddarsi inflazione economica Senza provocare una recessione negli Stati Uniti, con la possibilità di a contrazione Circa il 35% nei prossimi due anni, secondo Goldman Sachs.

La sfida principale della Fed è ridurre il divario tra posti di lavoro e lavoratori, nonché rallentare la crescita salariale a un ritmo in linea con il suo obiettivo di inflazione del 2%, inasprindo le condizioni finanziarie sufficientemente per ridurre le aperture di lavoro senza aumentare significativamente la disoccupazione.

Il capo economista Jan Hatzius ha scritto in un rapporto di ricerca.

Raggiungere un cosiddetto “atterraggio morbido” può essere difficile, perché storicamente Grande vendita Negli Stati Uniti divario solo durante le recessioni.

“Se guardiamo questi modelli storici al valore nominale, suggeriscono che la Fed sta affrontando un sentiero roccioso verso un atterraggio regolare”, ha detto Hatzius.

non perdere: Michael Perry lancia un avvertimento a Wall Street: le azioni sono “sopravvalutate e stanno per cadere”

Recessione ‘non inevitabile’

Secondo Hatzius, a Recessione Non inevitabile perché la normalizzazione è ancora COVID-19 L’offerta di manodopera e i prezzi dei beni durevoli aiuterà la Fed.

Ha aggiunto che ci sono più esempi per altri paesi nel Gruppo delle 10 economie avanzate, un gruppo che comprende anche Belgio, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera e Regno Unito. far cadere ‘.

Di recente, gli economisti hanno visto aumentare le prospettive di una recessione negli Stati Uniti 27,5% In attesa di restringimento durante la scansione Bloomberg Nella prima settimana di aprile rispetto al 20% del mese precedente.

READ  La forte inflazione negli Stati Uniti e in Cina mette ulteriormente sotto pressione i prezzi in Costa Rica

Nel frattempo, si aspettano il tasso Prezzi al consumo Una media del 5,7% negli ultimi tre mesi dell’anno, in aumento rispetto alla precedente stima del 4,5%.

Con informazioni da Bloomberg.