Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Google ha un'offensiva pubblicitaria attiva per mantenere Chrome come browser preferito

Google ha un'offensiva pubblicitaria attiva per mantenere Chrome come browser preferito

Nelle ultime settimane potresti aver visto creatori di contenuti e influencer parlare delle sue virtù Google Cromato Come browser. Oppure ti sei imbattuto in annunci aziendali mentre navighi sui tuoi social media. O anche se hai visto un annuncio tecnologico mentre cambiavi canale in TV. Tutto perché Google lo era Promuovi il tuo prodotto Attraverso una potente campagna pubblicitaria, emerge una nuova fase dell’ecosistema digitale.

Fino ad ora non è stato molto comune vedere un lancio multinazionale Procedure di comunicazione aziendale Le tecnologie tradizionali vengono utilizzate per pubblicizzare i propri prodotti e servizi, principalmente perché fanno parte fin dall'inizio dei dispositivi che utilizziamo nella nostra vita quotidiana. Ma questo è qualcosa che sta cambiando a seguito delle normative promosse dall’Unione Europea.

La legge sui mercati digitali vieta alle grandi aziende di favorire i propri prodotti e servizi

A inizio marzo gli impegni Legge sui mercati digitali Per quanto riguarda le aziende classificate come “gatekeepers”, cioè quelle che hanno dominato il mercato negli ultimi anni: Google, Amazon, Meta o Apple, per citarne alcune. Il regolamento vieta loro, tra le altre cose, di favorire i propri prodotti e servizi; Impedire agli utenti di connettersi ad altre società al di fuori delle proprie piattaforme o di disinstallare software o applicazioni preinstallate; Oppure tracciare gli utenti per scopi pubblicitari senza consenso esplicito.

Inoltre, gli utenti avranno anche la possibilità di farlo Rimani collegato o disconnettiti Servizi Google in modo che condividano i dati tra loro. Tuttavia, se scegli di scollegarti, alcune funzionalità esistenti non funzioneranno allo stesso modo, saranno limitate o non saranno disponibili.

Tutto ciò presuppone che Chrome, il browser di Google, non sarà più l'opzione predefinita sui dispositivi L'utente potrà scegliere quale browser impostare come predefinito. “Quando utilizzi un telefono Android, puoi modificare facilmente il motore di ricerca o il browser predefinitoLo hanno chiarito l'azienda all'inizio di questo mese. “Ora, con l'entrata in vigore della DMA, offriremo schermate di selezione aggiuntive, create da studi sugli utenti e feedback del settore. Queste schermate verranno visualizzate sui telefoni Android quando configuri un dispositivo e presto anche nelle versioni desktop e iOS di Chrome.“.

READ  66 app e giochi Android a pagamento gratuiti su Google Play oggi, 15 maggio

La nuova realtà digitale dell'UE implica che Google dovrà fare proprio questo Lotta per la posizione dentro In cima alla mente Degli utenti essere la loro prima scelta come browser. È qui che la potente campagna lanciata nelle ultime settimane evidenzia, tra le altre cose, le caratteristiche e le funzioni di sicurezza, privacy e comodità di Chrome e ti invita a scaricarle e ad aggiungerle alla schermata iniziale di Chrome. Dispositivi. “Come in Chrome ovunque” È il slogan scelto per la campagna.

Per esprimere i vantaggi del browser, l'azienda ha fatto ricorso a diversi mezzi Influencer e creatori di contenuti Dai nostri, che hanno adattato il messaggio del brand al loro stile personale. Tra gli account che hanno partecipato alla campagna troviamo quello di Natalia Palacios che ha evidenziato, tra le altre cose, la funzione di traduzione o la facilità di salvataggio delle password.

Queste sono caratteristiche evidenziate anche dalla creatrice Lala Chus, che ha creato “Alla ricerca del browser perfetto”, una sorta di spettacolo di appuntamenti in cui incarnava la stessa Chrome.

@lalaco3

Quindi innoveremo quando saprai che le solite prestazioni funzionano alla grande, Google Chrome è senza dubbio il miglior browser. Scaricalo ragazzo, perché non c'è posto come Chrome.

♬ suono originale – Lalachus3

Partecipano alla campagna anche altre personalità come Alexinos, Aitana Soriano, Esperansa Grasia, Dante Caro, María Valero, Adri Contreras e Paula Gonu.

Pubblicità eccessiva?

La campagna contiene anche attivazioni digitali, ad es Annunci pre-roll su YouTube o annunci sulla TV lineare. Nello specifico, l'azienda ha creato tre diversi articoli che evidenziano la comodità e il valore di Chrome nelle aree di traduzione, protezione da malware e gestione delle password.

Tuttavia, l'impegno pubblicitario di Google è stato così grande che in parte ciò è avvenuto Sveglia delusione Da parte degli utenti, che, come hanno espresso sui social network, hanno iniziato a sviluppare un atteggiamento negativo nei confronti delle comunicazioni commerciali dell'azienda nei diversi media attraverso i quali vengono effettuate.

Tuttavia, come si può leggere tra i commenti, tanti Loro non sanno La motivazione alla base della campagna è adattarsi al nuovo quadro normativo della società. Pertanto alcuni hanno attribuito la campagna alla cattiva situazione economica dell'azienda o alla concorrenza sul mercato.

Per questo motivo l'azienda ha accompagnato la campagna anche con una serie di… Pubblicazioni informative e divulgative Lo scopo è pubblicare le misure promosse dall'azienda per adeguarsi alla legge dei mercati digitali, nonché comunicare le chiavi per configurare il browser come un browser specifico o personalizzarne le funzioni.

Secondo la piattaforma web simile, il Quota di mercato di Google Per i dispositivi mobili in Spagna nel mese di febbraio ha raggiunto il 71,65%, diventando così il browser più popolare in quel mese. Seguono Safari (20,95%) e Samsung Internet (4,93%).
I numeri sono diversi quando si parla di PC, dato che Chrome, pur restando in testa, lo fa con il 68,85%, seguito da Edge (11,33%) e Safari (9,15%).

Ci aspettiamo che questi numeri cambino in futuro, poiché gli utenti non solo possono scegliere il browser che preferiscono come predefinito, ma possono anche creare un collegamento tra le loro applicazioni. È possibile che, data la storia e il posto di Chrome nelle abitudini degli utenti, Chrome rimanga comunque ai vertici quota di mercato Sembra diminuito.