Agosto 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le somiglianze tra Aston Martin e Red Bull, argomento in discussione alla Commissione F1 in Austria

L’Aston Martin ha sorpreso in Spagna con un concept molto simile a quello della Red Bull

Dopo un’analisi della FIA, è tempo di parlarne al comitato di Formula 1 in Austria

Il boss della Red Bull Christian Horner spera in più risposte sulla presunta versione della RB18 che l’Aston Martin ha implementato con la sua promozione dal Gran Premio di Spagna. Il direttore britannico conferma che si tratta di un processo in corso e che la FIA sta affrontando la questione in modo approfondito, di cui si parlerà questa settimana in occasione della riunione del comitato di Formula 1 di questo fine settimana in Austria.

controversia Aston Martin Con la sua versione B dell’AMR22, Molto simile al concetto RB18 Ha portato un’indagine con lui prima Toro Rosso – Che non si ottenga alcuna prova della trasferibilità delle informazioni. Dal canto suo, la FIA ha aperto anche uno studio al riguardo, processo in cui Horner ha spiegato che la federazione è attualmente al lavoro e se ne parlerà approfonditamente nella riunione del comitato di Formula 1 in Austria. .

“E’ un processo in corso. In questo momento la responsabilità di questo è la FIA, quindi non c’è molto da aggiungere da parte nostra. Sono sicuro che nella riunione di due ore avremo la prossima settimana chi verrà a Austria nel comitato di Formula 1, ne parleremo, Verrà aggiunto all’elenco degli argomenti da trattare‘”, ha commentato Horner nelle parole pubblicate dal portale web Racing News 365.

D’altra parte, Horner si occupa anche di due questioni che potrebbero essere di vitale importanza durante la stagione. Uno di questi è la guida tecnica per affrontare le “focene”, che secondo lui non sono state ben servite in Canada e al momento non ci saranno soluzioni fino alla Francia. Anche il limite di bilancio era di vitale importanza Per Red Bull, quindi, ascolteranno attentamente la proposta della FIA.

READ  Stroll e Tsunoda, i primi ad essere certificati dal Gran Premio del Messico

“La guida tecnica era già stata spiegata, ma quello che è successo a Montreal non è stato positivo, è stato dato giovedì pomeriggio senza alcun tipo di consultazione con nessun gruppo. Penso che ora le consultazioni vengano fatte tramite il gruppo tecnico, quindi L’app del calendario francese ha seguito questo processo“, ha sottolineato.

“Dobbiamo trovare soluzioni, ma ora siamo da qualche parte nel mezzo. Anche il tetto alla spesa sarà un argomento interessante, così come la presentazione della FIA. Ci hanno promesso una risposta, quindi Ascolteremo attentamente cosa portano in tavola‘, ha espresso Horner in conclusione.

Se vuoi leggere altre notizie come questa, visita Flipboard