Dicembre 5, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’edificio Estel di Barcellona sarà convertito in uno spazio ufficio

Un gruppo di investitori locali sta per acquisire l’edificio di 41mila metri quadrati nel quartiere Eixample, che sarà utilizzato per il mercato degli uffici, che era destinato a diventare un edificio residenziale di lusso.

Vita extra per l’edificio Estel di Barcellona. Un fondo che coinvolge investitori locali sta finalizzando l’acquisto dell’ex sede di Telefónica dal gruppo Fiscalter Inversiones per convertirlo in uffici, secondo avanguardia. Il prezzo di acquisto dell’edificio non ha superato I lavori di adattamento dovrebbero essere completati nel 2024.

L’originale si trova nella regione dell’Eixample, all’incrocio tra Avenida de Roma e Maiorca, Viladomat e Calabria, e ha una lunga storia di battute d’arresto negli ultimi dodici anni. Il Palazzo Estel, costruito nel 1975, è stato per anni la sede di foneticaChe, nel 2007Ho deciso di venderlo per 219 milioni di euro all’American Carlyle Fund. Il fondo di venture capital aveva lo scopo di costruire un complesso residenziale di lusso attraverso la sua società, Cerep Investment.

Con l’avvento della crisi finanziaria del 2008, Il progetto Carlisle non ha mai visto la luce del giorno. Lo strumento del fondo di venture capital ha lasciato il progetto e la proprietà era terminata, vuota dal 2011 E custodirlo per prevenire ripetuti furti di rame e deterioramento interno della proprietà.

Infatti, a partire dal 2013, l’edificio è controllato da Gestione del fallimento del suo proprietario, che alla fine ha accettato di venderlo al gruppo di investimento Platinum Estates per 56,4 milioni di euro., il 24% del prezzo pagato da Carlyle a Telefónica sei anni fa.

Idea platino, un gruppo di investimento guidato dal magnate tessile indiano Hari Mohinani, L’obiettivo era quello di promuovere un lussuoso Hyatt e 195 case prime. Un progetto iniziato nel 2015, ma anche crollato quando ha colpito la moratoria alberghiera approvata dal governo di Ada Colau.

Dopo diversi anni di paralisi finalmente Ad inizio 2018 Platinum ha ceduto l’immobile a Fiscalter Inversiones 2013, controllata da Dinesh Gidwani. Il gruppo è di origine indiana Aveva intenzione di costruire un complesso di appartamenti di lusso, ma ha dovuto interrompere la costruzione della nuova proprietà su richiesta del consiglio comunale. Più di un anno fa, Fiscalter ha messo in vendita l’edificio per 300 milioni di euro.

Nei primi nove mesi dell’anno sono stati chiusi gli affitti degli uffici nella capitale catalana con una superficie di 228.300 metri quadrati, quasi l’80% in più rispetto ai livelli raggiunti l’anno precedente.

READ  Frontier riempie lo spazio con opere di artisti di Fort Andross