Febbraio 27, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia è il secondo paese europeo per numero di morti per inquinamento

L’Italia è il secondo paese europeo per numero di morti per inquinamento

Secondo un rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) pubblicato sulla piattaforma digitale del quotidiano Il Messaggero, basato su un’analisi dei dati raccolti nel 2021, quell’anno 46.800 persone sono morte a causa delle multe in questo Paese. Particolato PM2.5.

L’analisi ha indicato che 5.100 di queste vittime sono morte a causa dell’esposizione all’ozono e 11.300 a causa del biossido di azoto.

Le concentrazioni più elevate di PM2,5 sono state riscontrate nei paesi dell’Europa sudorientale, mentre i livelli più bassi sono stati riscontrati nei paesi del nord e nord-ovest del continente.

In termini di esposizione al biossido di azoto, l’Italia è stata tra i paesi con il maggior numero di decessi per questa causa nel 2021, insieme a Turchia e Germania.

Il Paese è al primo posto per decessi dovuti all’esposizione a breve termine all’ozono, seguito da Germania e Turchia, mentre Norvegia, Islanda, Irlanda, Finlandia e Svezia hanno gli impatti relativi più bassi, afferma lo studio.

Leena Jäla-Mononen, direttrice dell’AEA, ha affermato nelle dichiarazioni pubblicate nel comunicato stampa che “l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla nostra salute è ancora elevato”, anche se ha aggiunto che “le autorità europee stanno adottando misure per ridurre le emissioni, sia nazionali che Locale.

Tra queste misure, ha osservato, c’è la promozione del trasporto pubblico o della bicicletta nei centri urbani, nonché l’aggiornamento della legge per adattarla alle esigenze di riduzione del crescente inquinamento ambientale, soprattutto nelle grandi città.

“Tuttavia, dobbiamo fare di più per ridurre il livello di inquinamento ambientale, motivo per cui l’Unione europea dovrebbe adottare e attuare rapidamente la proposta di revisione della sua attuale direttiva sulla qualità dell’aria, per avvicinare tali standard alle raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità . Salute”, ha aggiunto il funzionario.

READ  Gli indici dell'Italia chiudono al rialzo; Investing.com Italia 40 5,22% da Investing.com

mgt/ort