Maggio 18, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia rifiuta il ritorno “serio” di Maroto, supera la Spagna nell’occupazione alberghiera

Il governo Pedro Sánchez torna alla fonte. A due giorni dall’insediamento del Ministro dell’Industria, Commercio e Turismo, Re MarotoSaranno ammissibili al recupero Assessorato al Turismo “Vivace”, l’Italia è nota per avere un tasso di occupazione fino a 10 punti in più rispetto alla Spagna. Un evento che non accadeva da anni a causa dei passi intrapresi dall’amministratore italiano per contrastare l’impatto della crisi del corona virus.

Lo ha annunciato sabato il ministro del Turismo italiano. Massimo CaravagliaLo ha confermato Tasso di occupazione dell’hotel Già 10 punti in più rispetto all’Italia Spagna, Qualcosa che non accadeva “da anni”. È un dato di fatto che l’industria turistica italiana è molto ottimista per l’estate dopo le difficoltà causate da quel settore dopo l’impatto dell’epidemia.

“Ad aprile, maggio e giugno abbiamo notato dai primi dati che c’erano strutture ricettive in Italia. 10 punti “Il nostro rivale tradizionale è superiore alla Spagna”, ha detto Karawaklia a una riunione della Federalberg Hotel Company Federation in Birmania.

Secondo il Ministro, “l’Italia ha enormi potenzialità di miglioramento. Tolta la spina, c’è tanta voglia di tornare in Italia dopo due anni di assenza. I primi dati sono molto positivi e bisogna lavorare.

Questa sorellanza, che si verifica nel bel mezzo della campagna del governo Pedro Sanchez, è determinata a vendere la ripresa nonostante il fatto che i dati siano ancora lontani dal raggiungere livelli pre-epidemia. Pertanto, nel primo trimestre di quest’anno, il pernottamento in hotel è stato del 78% rispetto agli hotel prenotati nel 2019.

Speranza per l’estate

Anche il ministro del Turismo italiano è ottimista sulla campagna estiva: “I dati a nostra disposizione ci rendono Credenti Prima dell’estate i turisti stranieri, soprattutto dagli Stati Uniti, tornano nelle città d’arte. “Il fatto più importante è il fatto degli italiani: vanno in vacanza e restano in Italia. Questo ci rende orgogliosi”, ha detto.

READ  Dieci anni dopo, l'Italia rende omaggio alle vittime del naufragio della Costa Concordia

“In alcuni mercati, come gli Stati Uniti, siamo allo stesso livello di due anni fa (…), ma quest’anno dobbiamo fare a meno di altri mercati internazionali, e non solo. RussiaMa tutto l’Estremo Oriente, cioè Cina, Taiwan, Corea o Giappone, Completamente inesistente. Ha concluso che il ministro Caravaglia “doveva formulare una politica nazionale” per controllare la concorrenza di paesi come Spagna e Grecia.