Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’UNHCR sottolinea le misure russe per prendersi cura dei rifugiati ucraini

L’alto funzionario delle Nazioni Unite ha indicato, venerdì, in una riunione a Mosca del Consiglio di esperti del Commissario per i diritti umani in Russia, che il Paese ha finora accolto più di 1,5 milioni di persone dal Paese vicino.

“Naturalmente, accettare un numero così elevato di rifugiati è una prova enorme per qualsiasi Paese. Vorrei sottolineare che la Federazione Russa sta affrontando questo compito con merito e ad alto livello”.

Il rappresentante dell’UNHCR ha spiegato di aver potuto visitare diversi Centri di accoglienza temporanea (CAL), inclusi alcuni nella zona di confine, dove ha potuto apprezzare il modo in cui i rifugiati ei richiedenti asilo sono stati accolti e accolti.

La fonte ha dichiarato all’agenzia di stampa russa che entro il 20 giugno da metà febbraio sono arrivati ​​in Russia un milione e 934mila rifugiati dall’Ucraina e dalla regione ribelle del Donbass, e di questi oltre 307mila minori. .

Da parte sua, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha riferito sul proprio sito web che oltre 7,7 milioni di persone hanno lasciato l’Ucraina a causa degli scontri militari nel Paese.

L’escalation dell’evacuazione della popolazione civile dalle repubbliche di Donetsk (DPR) e Lugansk (PLR), nel Donbass, è stata registrata a metà febbraio a causa dell’intensificarsi dei bombardamenti di Kiev contro quella regione con armi. di calibro maggiore.

Il 21 febbraio Mosca ha riconosciuto l’indipendenza e la sovranità di entrambi i territori e ha firmato trattati di amicizia, cooperazione e assistenza reciproca con i loro leader, che includevano l’instaurazione di relazioni diplomatiche e assistenza militare.

Alcuni giorni dopo, il 24 febbraio, la Russia ha iniziato un’operazione militare contro quel paese, dopo che le autorità della RDC e della RPL hanno chiesto assistenza per respingere l’escalation dell’aggressione e gli attacchi massicci.

READ  Gli incendi boschivi in ​​Algeria uccidono più di 70 persone - Juventud Rebeldi

Nel suo discorso per informare sull’inizio dell’operazione, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che l’obiettivo è proteggere la popolazione del Donbass dalle violazioni e dal genocidio a Kiev negli ultimi otto anni, nonché dal “disarmo” e dal “disarmo”. Ucraina.

vm / mml