Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Padusa spiega perché ha scelto la Spagna, non gli Stati Uniti: “Ci ho pensato, ma…”

Ilper lo spagnolo Paola Badusa Confermato questo sabato, dopo la premiere a pozzi indiani sconfiggere la Repubblica Ceca Teresa MartinkovaQuando era molto piccola pensavo alla recitazione stato unitodopo la mia nascita ManhattanMa ha sottolineato di aver scelto la Spagna perché è cresciuto al livello del tennis e dove vive la sua famiglia.

Ci ho pensato (rappresentando gli USA) quando ero molto giovane. Ma il fatto è che ho iniziato a giocare a tennis in Spagna e tutta la mia famiglia è spagnola. “Sono nato negli Stati Uniti e ho vissuto qui, e qui ho davvero una parte del mio cuore”, ha detto Padusa in una conferenza stampa dopo aver vinto Indian Wells mentre difendeva il titolo vinto l’anno scorso.

Alla domanda se avesse la possibilità di rappresentare gli Stati Uniti, ha aggiunto: “Ci ho pensato, ma dovevo vivere negli Stati Uniti ed ero molto lontana dalla mia famiglia”.

Guardando al futuro

L’attuale numero 7 del mondo è riuscito ad imporsi sabato in a Martinkova Che non ha mai vinto nei tre confronti precedenti e lo ha ammesso dopo la sua vittoria in essi pozzi indianiHo acquisito più fiducia in me stesso.

“Il punto di svolta nella mia carriera è stato l’anno scorso, penso di essere cambiato molto. Prima di essere mentalmente debole, mi frustravo facilmente e a volte non combattevo come avrei dovuto. Sono cambiato molto”, ha detto. “All’inizio dell’anno ho deciso che volevo essere molto forte da questo punto di vista. Mi ha reso molto meglio perché quando sei mentalmente più forte, lo sei anche fisicamente e il tuo tennis migliora”, ha aggiunto.

READ  Claudio Bravo conferma l'arrivo a La Roja: "E' un orgoglio e un privilegio, lo sarò sempre"

buon inizio

Il La spagnola Paula Padusa, n.7 della classifica WTAE il Sabato ho iniziato con il piede giusto Ha vinto la difesa del titolo l’anno scorso pozzi indianibattendo la Repubblica Ceca 6-2, 7-6 (4) Teresa Martinkova, n. 42.