venerdì, Giugno 21, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Ultime notizie su Gaza e sulle proteste filo-palestinesi nei campus americani, in diretta: notizie e altro ancora

Il re giordano Abdullah II afferma che la guerra a Gaza potrebbe estendersi a “l’intera regione”; Blinken afferma che Hamas deve “accettare la proposta sul tavolo”

Il re giordano Abdullah tiene un discorso in una conferenza stampa con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, dopo il loro incontro alla Casa Bianca a Washington, Stati Uniti, il 12 febbraio 2024. Fonte: Reuters/Kevin Lamarque.

Il re giordano Abdullah II ha sottolineato al segretario di Stato americano Anthony Blinken “l'importanza di un'azione immediata per fermare la catastrofe umanitaria a Gaza e la necessità di proteggere i civili innocenti”.

Blinken è arrivato in Giordania martedì come parte di un tour in Medio Oriente per incontrare i partner regionali, mentre i colloqui tra Israele e Hamas continuano a vacillare.

La Corte reale hashemita ha affermato in un comunicato che re Abdullah ha messo in guardia anche dal “pericolo di qualsiasi operazione militare a Rafah, sottolineando che gli effetti disastrosi della guerra a Gaza potrebbero estendersi alle aree della Cisgiordania, Gerusalemme e l'intera regione. ” .

Il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller ha detto martedì che Blinken, durante il suo incontro con Abdullah, “ha discusso gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco che garantirebbe il rilascio degli ostaggi, e ha sottolineato che Hamas deve accettare la proposta sul tavolo”. un permesso.

Miller ha aggiunto nella dichiarazione: “Il ministro ha anche discusso gli sforzi diplomatici in corso per raggiungere una pace duratura nella regione, anche attraverso il percorso verso uno stato palestinese indipendente con garanzie di sicurezza per Israele”.

Inoltre, i due leader hanno discusso di “sforzi congiunti per accelerare il flusso di aiuti aggiuntivi urgentemente necessari a Gaza dalla Giordania attraverso le rotte terrestri”, ha affermato Miller nella dichiarazione.

READ  Organizzazioni contadine in Ecuador favorevoli al "no" nella consultazione popolare

Miller ha aggiunto: “Il segretario Blinken ha ringraziato re Abdullah per la leadership della Giordania nel facilitare la consegna di aiuti umanitari, compresi i lanci congiunti USA-Giordania che finora hanno consegnato più di 1.000 tonnellate di aiuti umanitari ai palestinesi di Gaza”.

Martedì le forze armate giordane hanno riferito di aver effettuato 90 lanci aerei a Gaza dallo scoppio della guerra, oltre a 225 lanci effettuati in collaborazione con altri paesi.

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles