Maggio 20, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una rissa e una chiave da parte di Draymond Green e una foto vergognosa nella ‘NBA Cup’ |  soddisfazione

Una rissa e una chiave da parte di Draymond Green e una foto vergognosa nella ‘NBA Cup’ | soddisfazione


Il terzo giorno del nuovo Campionato in stagione Per la terza volta è stata una notte indimenticabile. Forse questa volta i motivi non sono stati solo sportivi, ma piuttosto una serata che farà parlare di sé per tutta la stagione. La migliore squadra della NBA, Philadelphia, ha persoDenver e i Clippers ci hanno regalato una grande partita, la prima Chet Holmgren contro Victor Wimpanyama o Brandon Ingram e Zion Williamson Approfitta di una serata libera Luca Doncic. Anche se prima dovremmo concentrarci su quello che è successo a San Francisco. E non andava bene.

La partita tra i Minnesota Timberwolves e i Golden State Warriors è durata 103 secondi prima di entrare in rissa Ricordare. Klay Thompson e Jaden McDaniels Sono passati dal lottare per il rimbalzo all’afferrarsi a vicenda per la maglietta e spingersi a vicenda e da lì, senza alcuna transizione, al tentativo di completare un pugno sull’avversario. Nessuno era mai stato sicuro di averlo fatto bene prima A separare i giocatori arriverà Rudy Gobert. Ciò che il francese non si aspettava affatto era il suo arrivo Draymond Green prende il francese per il collo e lo toglie dal giocoQualcosa di inaudito prima. tre di loro, Argilla, McDaniels e Green Alla fine sono stati espulsi in una partita in cui lui non lo era Steph Curry. In meno di due minuti di gioco.

Tuttavia, i Warriors hanno combattuto più duramente di domenica, quando sono stati sconfitti dallo stesso avversario. Perché alla fine del primo trimestre, con l’adrenalina a mille, Hanno guadagnato otto punti, guidati dal debuttante Brandin Podzemski, che ha concluso la partita con 23 punti, è il capocannoniere dei Warriors. Alla fine del primo tempo, il Minnesota ha provato a rimontare, ma i Warriors hanno continuato ad avanzare. un lavoro Dario Saric, fondamentale per Kevon Looney e il ritmo imposto da Chris Paul Hanno sorpreso quale sia la migliore difesa della NBA, qualcosa che i Wolves hanno dimostrato ancora una volta. Soprattutto nel secondo tempo, dove Golden State è rimasto con 42 punti.

READ  F1 2022 LIVE: Prove Libere GP Giappone 2022 LIVE: Risultati della gara automobilistica di Formula 1 in diretta online

Solo nell’ultimo periodo hanno ribaltato completamente il punteggio, ma non è stato così Antonio Edwards. Karl-Anthony Towns ha guidato i Wolves con 33 punti e 11 rimbalzi, e Mike Conley ha aggiunto la tripletta finale. Un colpo dritto al cuore della franchigia di San Francisco che chiude la serie contro il Minnesota 0-2 in tre giorni. È anche la seconda vittoria per i Wolves nel torneo, poiché rimangono l’unica capolista del girone e candidata a qualificarsi per i quarti di finale. Golden State cade sull’1-1 e avrebbe bisogno almeno di una sconfitta nel Minnesota per essere primoo aspira ad essere il secondo migliore dell’intera Western Conference.

Risultati notturni

  • Miami Heat 111-105 Charlotte Hornets

  • Atlanta Hawks 126-120 Detroit Pistons

  • Indiana Pacers 132-126 Philadelphia 76ers

  • Orlando Magic 104-124 Brooklyn Nets

  • San Antonio Spurs 87-123 Oklahoma City Thunder

  • Dallas Mavericks 110-131 Pellicani di New Orleans

  • Portland Trail Blazers 99-115 Utah Jazz

  • Los Angeles Clippers 108-111 Denver Nuggets

  • Minnesota Timberwolves-104-101 Golden State Warriors

  • Memphis Grizzlies-Los Angeles Lakers 107-134

il resto del giorno

Una notte di drink e sorprese

Sorpresa nel primo girone per l’Est. I Pacers hanno attaccato Philadelphia, che è in difficoltà se vuole vincere la Coppa Nba. Tyrese Haliburton ha avuto un’altra prestazione con 33 punti e 15 assist. Accompagnato da 27 di Obi Toppin Nella sua miglior partita da esterno sinistro. Non era abbastanza Joel EmbiidChe ha segnato 39 punti. Teresa Maxey Era nella media, tirando solo 27 e 9/23. Nell’altra partita del gruppo, gli Hawks hanno fatto i compiti a Detroit, vincendo una partita ravvicinata senza Porta i giovani. Dejounte Murray È stato un capocannoniere nonostante fosse un debuttante Oscar Thompson Ha rubato i titoli dei giornali: 21 punti, 8 rimbalzi, 5 assist, 3 palle recuperate e 2 stoppate. Ed entra nella corsa per ROY con Wimpy e Holmgren.

Nella legge di Charlotte Jimmy Butler. Il massimo della stagione per un giocatore degli Heat, con 32 punti, che si è portato sul 2-0 a Miami nel secondo set. Charlotte ha aggiunto la sua prima sconfitta in un torneo della stagione. Questa è stata l’unica partita del girone, poiché in Gara C i Nets e Orlando hanno giocato solo questa mattina. Brooklyn è stata la vincitrice nonostante abbia perso Ben Simmons in sollievo Spencer Dinwiddie Segnando 29 punti. con Mikal Bridges e Cam Johnson Hanno combinato per 70 punti. Orlando deve ancora vincere la Premier League indiana, con i Nets che vincono 2-1 con una sola partita da giocare nella fase a gironi.

In Occidente, ogni girone ha due partite. In A, lo Utah ha aggiunto una vittoria sui Blazers, che hanno molte assenze dalla competizione. 30 punti da Giordano Clarkson accanto a Lauri Markkanen e il duo formato da John Collins e Kelly Olynyk Hanno tenuto a bada Portland nel primo quarto. 1-1 per Portland, seconda vittoria per i Jazz. A vincere 2-0 sono stati anche i Lakers, che prima hanno battuto Phoenix e questa mattina contro Memphis, per i quali le cose sono andate male: ultime brutte notizie, infortunio Marco Intelligente. I Lakers hanno camminato e sfiorato il record dei tre punti e sorridono con tre vittorie consecutive. Santi Aldama è stato il miglior giocatore della partita con 24 punti, il livello più alto della sua carriera. Anche se i Grizzlies possono competere solo poco.

Denver ha contato il fattore campo nel secondo girone, anche se ha sofferto più del dovuto contro i Clippers, che non avevano ottenuto nessuna vittoria nell’era James Harden, e avevano già perso cinque volte (0-2 nel torneo). Nikola Jokic ha ricordato chi è il miglior giocatore del mondo, autore di sette punti nei minuti finali: 32 punti, 16 rimbalzi e 9 assist. Paolo Giorgio Quella sera fu il migliore con 35 punti Indurire Ha firmato per 21, la sua migliore prestazione con la sua nuova maglia. Nella seconda partita, New Orleans ha attaccato Dallas in una notte in cui Doncic Sembrava umano con 16 punti e 8 sconfitte. La sorpresa è arrivata di nuovo Jordan Hawkins Partiti dalla panchina con 25 punti, i Mavs difficilmente raggiungono i quarti con il punteggio di 1-2.

Per il Gruppo C, oltre al duello tra Warriors e Minnesota, ce lo ha regalato la NBA Primo incontro tra un alieno e un rinoceronte: Victor Wimbanyama e Chet Holmgren, I due candidati Rookie of the Year si sono affrontati per la prima volta come giocatori NBA. I Thunder hanno vinto la partita, anche grazie al canadese Shai Gilgeous-Alexander E suoi 28 punti, ma il duello individuale è finito in pareggio… causa scarsa prestazione di entrambi. Il francese ha segnato 8 punti (4/15 al tiro) con 14 rimbalzi e 2 stoppate. Holmgren ha segnato 9 punti (3/10) con 7 rimbalzi, 3 assist e 2 palle recuperate. Nonostante la vittoria, l’Oklahoma è 1-2 e ha difficoltà a rientrare; San Antonio fa peggio sullo 0-2 e gioca ancora contro due favoriti.

Alessandro Gaitan

Giornalista sportivo che copre la NBA da Toronto. Lasciò il Barcellona e visse a Boston, Sydney e Bogotà prima di restare in Canada per giocare nel miglior campionato del mondo.