Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Airbnb paga 621 milioni di dollari per risolvere una causa fiscale in Italia

Airbnb paga 621 milioni di dollari per risolvere una causa fiscale in Italia

ROMA (AP) – Il sito di affitti a breve termine Airbnb ha accettato di pagare 576 milioni di euro (621 milioni di dollari) per risolvere una controversia di lunga data sulle tasse non pagate in Italia.

A novembre, i pubblici ministeri italiani hanno affermato che Airbnb deve pagare circa 779 milioni di euro (840 milioni di dollari) di tasse sugli affitti a breve termine non pagati per conto dei proprietari che hanno utilizzato il sito dal 2017 al 2021.

Mercoledì la società con sede a San Francisco ha dichiarato in un comunicato che sta sviluppando nuovi strumenti per trattenere automaticamente le tasse dai proprietari terrieri e versarle al Ministero del Tesoro italiano per loro conto.

“La maggior parte dei proprietari di Airbnb in Italia sono famiglie comuni che utilizzano la piattaforma per generare reddito supplementare”, ha affermato la società nella sua dichiarazione. “Ci auguriamo che l’accordo con l’Agenzia delle Entrate e le recenti modifiche legislative diano a queste famiglie certezze sulle disposizioni locative dei prossimi anni.”

Nel 2022 la Corte di Giustizia Europea ha stabilito che gli stati membri potrebbero obbligare i siti di noleggio a breve termine a imporre tasse sul reddito.

Airbnb ha affermato di essere grata al governo italiano per i chiarimenti nella legge fiscale del prossimo anno su come i siti possono trattenere le tasse dai proprietari professionisti in Italia.

“Questi miglioramenti renderanno più semplice per i centri storici come Venezia e Firenze vedere chi ottiene inquilini e con quale frequenza, e approvare misure correttive. Airbnb è impegnata a collaborare con le autorità italiane per il successo delle misure”, ha affermato la società. . Aggiunto..

READ  La Nación / Pope celebra la tradizionale lavanda dei piedi nelle carceri italiane

L’Italia è il mercato principale di Airbnb, con decine di migliaia di persone che utilizzano la piattaforma per affittare i propri immobili.

Il governo di estrema destra guidato dal premier Georgia Meloni si è impegnato a reprimere l’evasione fiscale legata agli affitti a breve termine e sta cercando di aumentare l’aliquota per i proprietari al 26% dall’attuale 21%.