Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bottas sanzionerà a Monza non meno di quindici posizioni

Il finlandese si è dovuto ritirare a Zandvoort per problemi al motore

Questa sarà la terza volta che viene punito in questa stagione

Il Gran Premio d’Italia deve ancora iniziare e sono già cadute le prime penalità. Valtteri Bottas perderà ben 15 posizioni in griglia in quanto dovrà cambiare l’unità a combustione interna completa: il motore termico, il turbo e l’MGU-H.

Tutto ciò è dovuto al crollo del Gran Premio d’Olanda, in cui il pilota finlandese è dovuto partire dopo metà gara, fermando la vettura in pista.

Anche se è ancora sulla carta Disponibili due vecchie unità Per guidare senza penalità, Sauber-Alfa Romeo ha deciso di penalizzare Monza e di dotarsi di una nuova unità, evitando così di dover penalizzare Singapore o Suzuka, due anelli dove questo significa uscire dalla zona punti. Sul veloce tracciato italiano, invece, ci saranno ancora possibilità di rimonta, supportate dalla buona velocità di punta della vettura.

La Ferrari ha chiaramente lanciato qualche allarme, in quanto l’unità rotta era relativamente nuova e mette in evidenza i problemi di affidabilità che il motore italiano sta affrontando.

scarpe Già punito per la prima volta in Austria, dove il primo motore termico, turbo, MGU-H, MGU-K e centralina, il pacchetto completo ad eccezione della batteria. E per le corse austriache, sta ancora cambiando di nuovo il turbo e l’MGU-H.

A Spa ha inserito le stesse novità che avrebbe sostituito a Monza, solo perché erano tante le penalità massime – quelle del ‘sotto rete’ – da poter partire comunque in una posizione accettabile.

Ora Frederic Vasseur, il caposquadra, sta incrociando le dita sul fatto che questa nuova unità reggerà, forse chiedendosi se sono necessari ulteriori cambiamenti. Nello specifico a Jeddah e Silverstone, due piste dove la velocità di punta conta molto, hanno avuto problemi al motore che hanno impedito loro di segnare “quello che ci siamo meritati”, nelle parole di Vasseur, su due piste pre-favorite.

READ  Paris Saint-Germain al Brugge con Messi e Neymar ma senza Ramos

Nonostante questo, l’Alfa Romeo è sesta nel Campionato Costruttori, molto dietro ad Alpine e McLaren e con un piccolo vantaggio sull’Alpha Tauri.

Il rigore di Bottas non sarà l’unico Questo Gran Premio. Hamilton cambierà la power unit e cambio Schumacher, per la conferma di quanto sta facendo la Ferrari con Sainz.

Se vuoi leggere altre notizie come questa, visita Flipboard