Giugno 1, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Camila Osorio: “Voglio essere la top 20 al mondo quest’anno”

ESPNtennis.comLettura: 3 minuti.

Osorio Serrano ha lasciato un’ottima immagine a Madrid.Immagini AP

Camila Osorio Serrano È tornato sulle prime pagine del tennis, una notizia che vale la pena celebrare. La colombiana, con il suo notevole impegno e la sua impareggiabile empatia, è una delle più grandi promesse sudamericane del tennis femminile. Dopo aver interpretato un buon ruolo in Madrid (perdita di Arina Sabalenka Nel terzo giro) un’ampia intervista a Punto de Bric, in cui non tralascia alcun argomento.

Osorio ha raccontato a Serrano com’è stata la partita contro Sabalenka, seconda testa di serie del ranking WTA: “È stato molto emozionante, ho dato tutto fino alla fine e penso di aver avuto le mie possibilità, ma lei è una grande giocatrice, è stata cementato da tempo tra i più grandi giocatori del mondo, nonostante la sconfitta ho una grande esperienza di questa settimana di campionato.

La colombiana si è lasciata alle spalle alcuni infortuni che le hanno impedito gli abusi di inizio stagione ed è pronta a ripartire: “Non gareggio da quasi due mesi e queste vittorie consecutive (contro Borel e Kostyuk) mi riempiono di fiducia, è il pagare per il lavoro cosa ho fatto? So che c’è ancora molta strada da fare e solo due vittorie da fare, ma sono molto felice di essere di nuovo in salute e di vedermi di nuovo in competizione.

“Ho giocato in Australia contro Iga Swiatek ed è stato molto difficile. Avendo giocato contro il miglior giocatore del mondo, senti che non c’è più niente di meglio di quello. Qualcosa del genere mi motiva molto e ho iniziato a lavorare sulle cose che dovevo migliorare. Poi ho giocato a Lione e ho fatto delle belle partite, fino a quando mi sono infortunato a Monterrey. Mi sono sentito così male non giocare il WTA 1000 a marzo, ma ho mantenuto la mia fiducia in ogni momento, ero fiducioso e calmo”.

La nativa di Cucuta, che ha solo 21 anni, ha scelto di iniziare una nuova fase della sua carriera stabilendosi in Spagna: “Ero un po’ nervosa perché è tutto così diverso, è cambiata molto dall’essere a casa in Colombia. Penso che sia stata una delle migliori decisioni che ho preso nella mia carriera.Mi sento come se stessi imparando molte cose, sono circondato da professionisti e persone fantastiche”

Affrontare lo stress non è facile, ma invece di ferirla, la motiva a continuare a migliorare: “Mi piacerebbe vivere con lui. È bello vedere che stanno iniziando a conoscerti, che sanno chi sono sul ring. Da quando ho vinto lo Junior US Open, sono diventato professionista e da lì è andato molto veloce. L’anno in cui sono entrato nella top 100, non sapevo nemmeno come comportarmi. Questo è qualcosa che tutti i giocatori sognano quando hanno 6 anni, ma nessuno ti assicura che ci giocherai. Arrivarci è fantastico, ecco perché mi diverto così tanto e non sento alcuna pressione”.

Kami è una recensore in Sud America e ha espresso la sua opinione sul tennis femminile nella regione:È complicato da molti problemi, anche se a poco a poco stanno iniziando a tenere più tornei lì. Prima dovevi viaggiare continuamente tra l’Europa e gli Stati Uniti. Molte volte non ci sono soldi, se le aziende non ti supportano, non puoi lasciare il tuo paese e guadagnare punti, è quasi impossibile. Questo era in precedenza il problema più grande, ma ora viene risolto lentamente. Abbiamo tanti giocatori: Haddad Maya, Podoroska, Bigossi, Carli, Arango. Il talento c’è, è solo questione di tempo, pazienza e fiducia. Spero che presto saremo molto di più“.

Infine, ha detto che i suoi idoli sono Roger Federer (lo considera una capra) e Ashley Partey E che il suo obiettivo per il 2023 è entrare nella top 20.

READ  Haaland mostra il "vergognoso videogioco" a cui sta giocando per disconnettersi