Gennaio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

COVID-19, nuove misure e visite del governo segnano una settimana a Cuba

L’AVANA, 9 gennaio – La settimana dei media cubana è stata caratterizzata dall’entrata in vigore di nuove misure per aumentare la sorveglianza epidemiologica alle frontiere, il recupero dei casi di COVID-19 e le visite del governo.

Il 5 gennaio, la nazione caraibica iniziò ad avanzare Controlli più severi ai suoi ingressi di confine Data la tendenza crescente dei casi positivi di COVID-19 e il sequenziamento in 11 contee della variante Omicron.

Tra le azioni spicca l’obbligo di presentare un risultato negativo della PCR, effettuata al massimo 72 ore prima del volo, nonché il programma vaccinale completo.

Secondo il Ministero della salute pubblica, i viaggiatori provenienti da Sud Africa, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Malawi ed Eswatini devono sottoporsi a una quarantena obbligatoria di otto giorni in un hotel designato.

I passeggeri delle crociere e delle imbarcazioni da diporto presenteranno un certificato di vaccinazione internazionale.

Nel territorio nazionale si propone di ammettere alle istituzioni sanitarie tutti i viaggiatori affetti dalla malattia, nonché di isolare i contatti nei centri autorizzati oa domicilio, purché siano soddisfatte le condizioni necessarie e sia assicurato il rispetto di tale procedura.

Il governo cubano ha chiesto disciplina, responsabilità individuale e corretta attuazione dei protocolli sanitari alla luce della crescente tendenza dei casi.

In un incontro con gli scienziati del Paese, il preside della Facoltà di Matematica dell’Università dell’Avana, Raúl Genovart, ha confermato che le Antille stanno entrando in una nuova fase di crescita, con una maggiore diffusione in Occidente.

Nel frattempo, Cuba continua a prendere la dose di richiamo e le autorità assicurano che entro febbraio tutte le popolazioni vaccinate dovrebbero essere immunizzate con questa applicazione.

Il capo di stato, Miguel Diaz-Canel, ha affermato che la nazione sta affrontando questa rinascita in circostanze diverse rispetto al suo predecessore e ha sottolineato che il 20% della popolazione ha già la dose di stimolante.

Ha sottolineato che “non dobbiamo tornare alle misure per un altro momento perché abbiamo tassi di immunizzazione migliori, ma dobbiamo mantenere le misure e i requisiti igienici per rispettare i nostri protocolli”.

Diaz-Canel ha ritenuto che l’isola potrebbe superare questa ricrescita, “che ci consentirà di andare avanti nella risoluzione dei complessi problemi economici e sociali del Paese”.

Durante questa settimana Il presidente ha anche visitato la provincia di Ciego de Avila Ha interagito con i residenti di una società vulnerabile alla trasformazione e li ha esortati ad aumentare la partecipazione popolare al processo.

Dopo aver visitato altri punti di rilievo sociale ed economico del territorio, si trasferisce a Camaguey (al centro) per presiedere Balance Associazione del Partito Comunista di Cuba nel comune omonimo.

In quell’incontro, ha sottolineato l’importanza del lavoro politico e ideologico dell’organizzazione e ha evidenziato le lezioni apprese dalla nazione delle Antille nel 2021.

D’altra parte, questa settimana Diverse generazioni di cubani hanno ristampato la Carovana della LibertàGuidati da Fidel Castro e membri dell’Esercito Ribelle nel 1959 per celebrare con il popolo la vittoria della vittoria rivoluzionaria.

Il percorso di oltre 1.000 chilometri da Santiago de Cuba all’Avana è stato caratterizzato da eventi politici e culturali in tutto il paese in onore di eroi e in onore di lavoratori eccezionali. (Testo e immagine: PL)


READ  Un gruppo di bambini scopre un fossile di un gigantesco pinguino preistorico



Commenti



L’indirizzo email non verrà pubblicato *