Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È così che Ecclestone ha aiutato Newey dopo il suo grave incidente nel 2021

È così che Ecclestone ha aiutato Newey dopo il suo grave incidente nel 2021

Adrian NeweyUno dei più grandi geni dell'ingegneria della Formula 1 ha subito fratture multiple al cranio in un incidente in bicicletta in Croazia nell'estate del 2021. Sua moglie, Amanda, scrisse mesi dopo che la sua guarigione era stata… “Meno di un miracolo” e “Ho quasi perso l'amore della mia vita” Successivamente.

Lui ricorda:

Lo stesso Newey ha dichiarato dopo l'incidente che lo era “Qualcosa di stupido.” Ma come Era con l'ex capo della Formula 1 Bernie EcclestoneNei giorni precedenti l'incidente i Newey lo avevano contattato e i loro contatti furono molto utili nella prima fase del trattamento.

Mentre il lavoratore della Red Bull aveva bisogno di cure in un paese straniero, Amanda Newey ha contattato l'uomo d'affari di 93 anni, che ha utilizzato i suoi contatti per trovare un letto d'ospedale. Quando c’era ancora il rischio che le cose potessero peggiorare, gli è arrivata un’altra chiamata per tornare nel Regno Unito il prima possibile.

“Tutti gli incidenti sono stupidi, ma questo è stato particolarmente stupido”, ha detto Newey nel programma radiofonico Formula For Success. Ma penso che abbia evidenziato quanto siano importanti le persone intorno a te. Alla fine mi si è fratturato il cranio. Per fortuna io e mia moglie eravamo con Bernie e Fabiana Ecclestone [su mujer] giorni precedenti“.

“Non mi sentivo bene. Amanda ha chiamato Bernie e ha detto: 'Guarda, non sembra bello.' Dobbiamo portarlo all’ospedale’. Così Bernie si offrì di portarmi sulla sua barca”. La tua ex ragazza [Slavica] Lei è croata, ed eravamo in Croazia, così lui l'ha chiamata e lei ha chiamato il Primo Ministro. Ha chiamato il primario di neurochirurgia che era in vacanza in BosniaMa l’ambulanza si è mossa molto velocemente per portarmi in ospedale”.

READ  Spagna: Pedri: "Speriamo per il bene della Nazionale che Luis Enrique rimanga a lungo"

“Poi sono stato ricoverato in un ospedale croato a Spalato. Se ci vai da turista, provi una vera atmosfera italo-mediterranea. È molto affascinante.” Ma se vai in ospedale, potresti anche essere a Stalingrado. Era un posto degli anni '60, con piastrelle di porcellana che odoravano di disinfettante“Dettaglio Nioi.

“alla fine, [me atendieron] Tre medici. Dovevano essere un anestesista, un chirurgo maxillo-facciale e un neurochirurgo. Erano tutti molto giovani e uno di loro mi disse in un inglese ragionevole: “Sai, hai il cranio rotto e Dobbiamo operarlo al più presto, altrimenti potrebbe perdere un occhio.“.

Quindi ho detto: beh, qual è il processo? “Oh, lo taglieremo e lo rimetteremo a posto e tutto andrà bene.” “Qual è il rischio di danneggiare l'occhio durante la procedura?” rispose Newey. “Oh, non c'è pericolo.” “Va bene, e qual è il rischio di danneggiare il cervello durante l'operazione?” “Oh, il cinque per cento, forse.”“, hanno risposto.

“In quel momento ho chiamato Amanda e le ho detto: “Per l'amor di Dio, portatemi fuori di qui!” Poi Bernie, Fabiana, Christian e Joe Macari si sono mobilitati, mi hanno portato a casa e mi hanno operato in Inghilterra.“Ha concluso il tecnico, ideatore delle ultime vetture con cui Max Verstappen sta conquistando la Formula 1.

Puoi anche leggere: