Maggio 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giappone, Cina e Regno Unito sono tra i maggiori detentori di debito del Tesoro statunitense.

Giappone, Cina e Regno Unito sono tra i maggiori detentori di debito del Tesoro statunitense.

Gli Stati Uniti devono agli investitori stranieri 7,3 trilioni di dollari del proprio debito nazionale, sotto forma di buoni del Tesoro, che sono tra le attività più liquide al mondo. Gli investitori stranieri di solito possono acquistare buoni del tesoro come riserva di valore.

Secondo i dati del Tesoro USA. Questi sono i principali detentori stranieri del debito nazionale degli Stati Uniti.:

Il Giappone è il maggior detentore di 1,1 trilioni di dollari di buoni del Tesoro USA. Segue la Cina, che ne è stata la principale proprietaria nel 2019, con un valore di 867 milioni di dollari.. In quattro anni, questo paese ha smaltito oltre 250 miliardi di dollari USA, pari al 30% delle sue partecipazioni.

Al terzo posto il Regno Unito, con 655 milioni di dollari. In Europa, 13 paesi possiedono questi importanti titoli. È seguito dal Belgio nella lista, che è al quarto posto con 354 milioni di dollari. Il Lussemburgo chiude la top five con un totale di 329 milioni di dollari.

Le Isole Cayman, le Bermuda, le Bahamas e il Lussemburgo sono i quattro paesi più piccoli con un debito nazionale verso gli Stati Uniti, che hanno una popolazione complessiva di appena 1,2 milioni di persone, ma insieme detengono 741 miliardi di dollari in titoli del Tesoro.

In termini di paesi dell’America Latina, il Brasile è il maggior detentore di buoni del tesoro nella regione, con un totale di 217 miliardi di dollari. Seguono la Colombia con 40 milioni di dollari, il Cile con 34 milioni di dollari e il Perù con 32 milioni di dollari..

READ  Livia Chanis è stata nominata a questa posizione

La domanda estera di buoni del tesoro è diminuita del 6% nel corso del 2022. Ciò è stato spiegato dal fatto che i tassi di interesse erano più alti e il dollaro USA si è rafforzato molto rispetto ad altre valute, il che ha reso meno redditizio possedere queste obbligazioni.

Tassi di interesse più elevati sul debito degli Stati Uniti causano un valore attuale inferiore dei pagamenti futuri del reddito e abbassano i pagamenti.