Gennaio 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il leader italiano contro i vaccini soffre di Covit-19 e chiede all’ospedale di ‘seguire la scienza’

Rom. Lorenzo Damiano, il “leader” del movimento per il vaccino anti-Covit-19 in Italia, si è ammalato, è stato ricoverato in ospedale, si è pentito di non essere stato vaccinato e ha esortato le persone a “seguire la scienza”. Salva”.

“La mia visione è cambiata e sono pronto a dire al mondo quanto sia importante seguire collettivamente la scienza che ti cura e ti protegge”, ha affermato il leader del movimento anti-vaccino noto come No Vox in Italia. Secondo le informazioni raccolte dall’agenzia di stampa Adnkronos, Damiano sarà dimesso giovedì dall’ospedale e ha assicurato che sarà presto vaccinato.

“Prendi questo vaccino perché ti salva la vita”, ha detto, aggiungendo che il vaccino dovrebbe essere “condiviso” in tutto il mondo. Infine, ha ringraziato i medici e gli operatori sanitari dell’Ospedale Vittorio Venito dove è stato ricoverato. “Sono stati fantastici”, ha concluso.

L’Italia ha iniziato questo mercoledì a somministrare una dose di richiamo del vaccino anti-Covit-19 a coloro che hanno più di 18 anni. Secondo il Ministero della Salute, l’87,4% degli italiani di età superiore ai 12 anni ha almeno una dose, mentre l’84,5% ha un programma completo di vaccinazioni.

READ  Gianluca Lapadula vive un momento difficile a Benevento: cosa dicono delle sue condizioni in Italia | NCZD | Gli sport