giovedì, Luglio 18, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il primo satellite al 100% andaluso sarà lanciato nello spazio nel 2025

SIVIGLIA (EFE).- Il consorzio formato da ALTER, CACTUSSOFT, INDAERO e INTEGRASYS lancerà nello spazio nel 2025 il primo satellite con tecnologia al 100% andalusa, Alpha, i cui obiettivi sono, tra gli altri, lo sviluppo di soluzioni contro il cambiamento climatico e la siccità.

Il satellite e tutto ciò che riguarda questa iniziativa sono stati presentati durante una giornata di lavoro tenutasi presso il Real Alcázar di Siviglia, dove sono stati presentati i dettagli del dispositivo che opererà nell’orbita terrestre bassa, OTB o LEO (abbreviazione dell’inglese Orbita terrestre bassa), che corre attorno alla Terra tra l’atmosfera e la fascia di radiazione di Van Allen, con un basso angolo di inclinazione.

Il coordinatore di questo progetto, l’ingegner José Lafitte, ha dichiarato durante la presentazione che il suo lancio rappresenta “un altro passo verso la possibilità di formare l’azienda e l’ecosistema andaluso per poter realizzare progetti come questo”, perché “si tratta fare tecnologia dall’Andalusia per l’Andalusia”.

Un’opportunità per risolvere i problemi

“Non solo ne siamo entusiasti, ma siamo convinti che esista un business – afferma Lafitte – Consideriamo lo spazio come un’opportunità per studiare come risolvere alcuni dei problemi che dobbiamo affrontare”.

Lo stesso coordinatore ha sottolineato che il lancio di questo satellite è un altro passo per garantire la presenza europea su Marte nella prima missione nel 2030, ma soprattutto “ci influenza la certezza che c’è lavoro in questo settore, la passione che come individui” ci spinge ad esplorare lo spazio e l’orgoglio che questo progetto venga realizzato in Andalusia.

Alcune parole aggiunte dal Segretario Generale per la Ricerca e l’Innovazione della Giunta Andalusa, Antonio Posadas. Ha sottolineato il sostegno del governo andaluso a questo progetto. Si è congratulato con “tutti coloro che sognano di mettere in orbita un satellite andaluso”.

READ  La CEDH non ha ancora trovato un luogo dove aprire un ufficio nella regione orientale notizie di tijuana | Notizie dal Messico

Migliorare la conoscenza

Si tratta di “un’opera che farà avanzare la conoscenza in vari campi”, mettendo in risalto l’area dedicata all’ambiente. Come la possibilità di ottenere “dati meteorologici migliori o una migliore comprensione degli effetti del cambiamento climatico”.

Si stima che il satellite abbia una vita utile stimata di almeno un anno, con la capacità di prevedere incendi e disastri naturali. Oltre all’utilizzo ottimale dell’acqua nelle colture o all’analisi delle conseguenze dei fenomeni naturali. Come l’eruzione vulcanica dell’isola di La Palma nel 2021.

Finora le fasi del progetto sono state completate con il budget chiuso. La produzione inizia nel 2023; Una campagna di test e risoluzione dei problemi nel 2024 con lancio previsto nel 2025. EFE

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles