Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Federcalcio italiana si confronta con la Premier League

La Federcalcio italiana si confronta con la Premier League

Contro l’incudine e il martello. Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio italiana, ha dato un ultimatum a tutte le sue nazionali in base al quale “tutti coloro che si iscrivono alla Premier League sono esclusi dal campionato italiano e dalle altre competizioni ufficiali”.Secondo uSport.

Il nuovo campionato di calcio, promosso da Florentino Pérez, Si attende oggi la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CJJ) che stabilirà se la posizione della UEFA e della FIFA sulla creazione di un campionato di calcio di massimo livello sia in conflitto con le regole europee della concorrenza.Spiegare se queste organizzazioni hanno abusato della loro posizione dominante minacciando di imporre sanzioni alla creazione di questo nuovo torneo.

in questo modoLa decisione presa oggi da Tjue determinerà l’apertura di questo nuovo torneo, attualmente supportato da FC Barcelona e Real Madrid.Che in Italia non è considerata compatibile con altre competizioni, poiché Gravina sostiene che “è necessario disputare due o tre tornei all’interno di una serie di organizzazioni diverse”.

In questa direzione l’arbitro della Premier League, se hanno ragione le squadre spagnole, Ciò sarebbe simile alla Legge Bosman, secondo la quale i giocatori che possiedono un passaporto di qualsiasi paese appartenente all’Unione Europea non hanno lo status di straniero in nessuno dei paesi che la compongono..

Ma Gerardo Seguero, avvocato di Zurbaran Abujados specializzato in diritto sportivo, ha dichiarato: “La decisione potrebbe non essere del tutto chiara, anche se tutto indica che i club, la FIFA e la UEFA continueranno a negoziare”. Inoltre, tienilo a mente “Legalmente, sia il FC Barcelona che il Real Madrid FC possono essere puniti per la loro affiliazione alla Premier League, dato che i contratti che hanno firmato Partecipare a competizioni ufficiali comporta il rispetto.

READ  Il Tottenham aggrava l'infortunio dei Clippers nonostante il ritorno di George

Per questa parte, Il governo britannico ha approvato una legge che impedisce ai club britannici di entrare nella Premier League. Inoltre, l’8 novembre, la famiglia reale britannica ha annunciato misure severe contro i debiti dei club della Premier League inglese, che erano saliti a 4,5 miliardi di dollari.

Il re Carlo III ha letto il programma legislativo del governo britannico per il prossimo anno, l’ultimo anno prima delle elezioni previste per l’autunno 2024. In esso ha fatto esplicito riferimento a… Una nuova legge sul calcio impedirà ai club attivi nella Premier League inglese di partecipare alle competizioni europee al di fuori del controllo della UEFA.

Diversi club inglesi si sono uniti al gruppo di squadre che propone la creazione di una Premier League nell’aprile 2021Tra questi: Chelsea, Arsenal, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham Hotspur. Tuttavia, tutti si rifiutarono di partecipare al nuovo torneo.

L’ultima squadra a lasciare la Premier League è stata la Juventus a Torino a giugno, lasciando solo Barcellona e Real Madrid in corsa per creare il nuovo torneo. IL Vecchia donna È stato uno dei promotori della nuova competizione nel 2021 ma in seguito alle sanzioni imposte alla squadra e alla fine dell’era Agnelli c’è stato un riavvicinamento alla UEFA..

A febbraio, la Premier League ha introdotto un nuovo modello di campionato aperto basato sul merito sportivo. A22 Sports Management, società di sviluppo commerciale specializzata nel settore sportivo, ha annunciato i primi risultati del dialogo a livello europeo sul futuro del calcio per club e, come grande novità, la competizione ha annunciato che scommetterà su un nuovo open modello basato sul merito sportivo.

READ  L'allenatore dei Warriors Steve Kerr risulta positivo al COVID-19 e Mike Brown lo sostituisce in Gara 4 delle semifinali

Il Tribunale regionale di Madrid si è pronunciato a favore della nuova competizione, che, a gennaio, ha ripristinato le misure precauzionali che impediscono alla UEFA, alla FIFA e alle federazioni calcistiche di adottare qualsiasi misura che vieti, limiti, limiti o imponga condizioni in qualsiasi modo.Direttamente o indirettamente, il lancio della Superlega.

La UEFA Super League è un progetto di competizione UEFA indipendente lanciato nel 2021 da dodici grandi club europei, tra cui tre club spagnoli. Dopo una forte risposta e il ritiro della maggior parte dei promotori, il progetto è stato sospeso 48 ore dopo essere venuto alla luce.