Aprile 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’indice del dollaro è sceso al livello più basso da agosto dopo i segnali di calo dell’inflazione da parte di Reuters

L’indice del dollaro è sceso al livello più basso da agosto dopo i segnali di calo dell’inflazione da parte di Reuters

©Reuters. immagine del file. Una banconota da dieci dollari della Nuova Zelanda si trova sotto una banconota da un dollaro statunitense nella finestra di un cambiavalute a Sydney, Australia, 10 marzo 2016. REUTERS/David Grey

Scritto da Karen Britel

NEW YORK (Reuters) – Il dollaro è sceso al minimo di 16 settimane contro un paniere di coppie di valute giovedì, dopo che i dati hanno mostrato che la spesa dei consumatori negli Stati Uniti è aumentata a ottobre mentre l’inflazione è diminuita. tetto del tasso di interesse.

* Il calo del dollaro è arrivato dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato mercoledì che era giunto il momento di frenare gli aumenti dei tassi di interesse, osservando che “rallentare a questo punto è un buon modo per bilanciare i rischi”.

Gli investitori hanno trovato conforto nei commenti, anche se Powell ha anche affermato che i tassi di interesse continueranno a salire e che il contenimento dell’inflazione “richiede di mantenere la politica restrittiva per un po’ di tempo”.

* “Vediamo che il consumatore continua a tenere il passo con le proprie spese e anche che le richieste di indennità di disoccupazione stanno aumentando. Quindi, è probabile che inizieremo a vedere il tasso di disoccupazione salire e penso che questo sosterrà l’idea che vedremo la Fed avvicinarsi alla fine del ciclo di restringimento.

* I dati di giovedì hanno mostrato che la spesa al consumo, che rappresenta oltre i due terzi dell’attività economica degli Stati Uniti, è aumentata dello 0,8% dopo un aumento non rivisto dello 0,6% a settembre.

È sceso a 104,66 contro un paniere di valute, il livello più basso dall’11 agosto, ed è ora al di sotto della media mobile a 200 giorni, il che potrebbe indicare ulteriori cali in futuro.

READ  Bank of America afferma che l'esposizione alle azioni britanniche è "ridotta" nell'ultimo mese

* Da parte sua, l’euro ha raggiunto un massimo di $ 1,05340 dal 29 giugno.

– Il dollaro è sceso a 135,24 yen, il livello più basso rispetto alla valuta giapponese dal 18 agosto. La sterlina britannica ha raggiunto 1,23115$, la soglia più alta dal 27 giugno.

* I trader di futures sui tassi dei Fed funds ora si aspettano che il tasso della Fed raggiunga il picco del 4,87% a maggio, dal 3,83% attuale. I trader avevano considerato un limite superiore al 5% prima dei commenti di Powell di mercoledì.

* Il governatore della Fed Michelle Bowman ha dichiarato giovedì che la Fed dovrebbe rallentare gli aumenti dei tassi di interesse per valutare l’impatto del ciclo di inasprimento.

* Il presidente della Fed di New York, John Williams, ha ribadito che sono necessari ulteriori aumenti dei tassi di interesse per ridurre le fortissime pressioni sui prezzi.

(Segnalazione di Kevin Buckland; Montaggio in spagnolo di Marion Giraldo e Joana Casas)