L’obiettivo è almeno il secondo posto a Silverstone.

0
1
L’obiettivo è almeno il secondo posto a Silverstone.

Il pilota della Ferrari partirà quarto a Silverstone e ha ammesso di essere rimasto sorpreso dalle ottime prestazioni delle vetture della McLaren. Tuttavia, l’obiettivo per domani è cercare di essere ancora una volta l’inseguitore numero uno di Verstappen, nato sul podio.

Sulla carta, Silverstone era una pista dove Ferrari Avrebbe avuto qualche difficoltà in più rispetto al grande passo avanti che è stato mostrato in Austria, e in una certa misura anche adesso. È giusto questa volta SF-23 Si sono dovuti accontentare del quarto e quinto posto in griglia, ma anche sul tracciato britannico hanno finora dimostrato di essere più veloci di Mercedes E le Aston Martin.

La sorpresa di oggi, però, è stata data prima McLarenche è arrivato secondo e terzo con Lando Norris E Oscar Biastrimentre impressionante Carlo Locklearche domani partirà dietro di loro, al quarto posto: “Stanno andando molto forte, dobbiamo vedere il ritmo della gara, ma quello che hanno fatto Lando e Oscar mi ha decisamente sorpreso”, ha detto il monegasco ai microfoni di Sky Sport F1.

La nota positiva però è che gli aggiornamenti introdotti in Austria sembrano funzionare bene anche su questa pista, perché Leclerc era in linea per battere le MCL60 fino al settore due, poi magari sorpassare alla curva tre e pagarla. l’approccio che ho scelto Stava dando i suoi frutti, almeno fino all’ultimo settore, in quelle condizioni era molto difficile, perché appena vai oltre il limite perdi un po’ più del solito, anche alle curve 6 e 7 avevo problemi”, ha spiegato.

Charles Leclerc, Ferrari SF-23

Fotografia: Simon Galloway/ Foto di sport motoristici

READ  I blazer perdono per la settima volta consecutiva in trasferta

L’altra buona notizia di oggi è che nelle prime fasi di qualifica, le condizioni che lo avevano messo in grande difficoltà nelle ultime gare, quando dovevi usare le slick su pista bagnata, è rientrato, e questa volta non ha avuto grossi problemi in movimento. al Q3.

“Ci sono cose positive, perché sono contento del passo avanti che abbiamo fatto in condizioni di Q1 e Q2, condizioni in cui non andavi bene nell’ultimo Gran Premio, voglio esserlo, ma va già molto meglio. Mi sentivo più a mio agio e poi in Q3 a volte va bene ea volte meno, oggi è uno di quei giorni, ma ho dato il massimo.

Altro dalla Formula 1:

Come al solito in questa stagione, Verstappen sembra essere fuori portata, ma Charles sembra fiducioso di poter provare a battere McLaren e Mercedes al primo posto dagli “altri”.

“L’obiettivo è arrivare almeno al secondo posto, su questo non abbiamo dubbi Mercedes È molto forte sul passo gara, e d’altra parte ci sono alcuni punti interrogativi, perché non ci aspettavamo che fossero così forti in qualifica. Ho avuto un buon feeling nelle FP1, ma poi nelle FP2 non ho corso e sembrava che stesse diventando più difficile per noi, quindi non ho ancora le risposte”.

Charles Leclerc, Ferrari SF-23

Foto: James Sutton/ Motori le immagini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here