Dicembre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Meloni ha acceso le polemiche alzando a 10mila euro il tetto dei pagamenti in contanti in Italia.

Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni davanti al Senato. / EFE

L’opposizione ha criticato la mossa in quanto incoraggia l’evasione fiscale consentendo la circolazione del denaro nero.

Il governo Giorgia Meloni è stato coinvolto nella prima polemica quando ha deciso di aumentare l’importo massimo pagabile in contanti da 2.000 a 10.000 euro. La mossa, criticata dall’opposizione italiana, incoraggerebbe l’evasione fiscale mantenendo in circolazione denaro nero. D’altra parte, gli esperti sono divisi sui suoi effetti.

Nel suo intervento di ieri al Senato, il governo ha presentato la necessaria delibera di investimento, e poiché il suo risultato positivo ha ottenuto la maggioranza assoluta, Georgia Meloni ha sostenuto il progetto, assicurando che ci sono paesi dove non c’è limite all’utilizzo. “e l’evasione è molto poco” di denaro.

Meloni si impegna a sostegno dell'Ucraina e al rispetto delle regole europee chiedendo la fiducia del Parlamento

Ha suscitato critiche anche la proposta del nuovo presidente del Consiglio di avviare la “riconciliazione fiscale” con i contribuenti con casi aperti al Tesoro. Sebbene non abbia fornito dettagli, si ipotizza che includerà lo sgravio delle sanzioni e del pagamento degli interessi, non del debito. C’è chi vede in questa misura una sorta di implicito perdono finanziario.

Progetto Energetico

Nel suo discorso al Senato, in vista del voto di fiducia al suo esecutivo, il presidente del Consiglio italiano ha scommesso sulla ripresa dell’estrazione del gas italiano per “liberare” il Paese da una “inaccettabile” dipendenza energetica. “Servono misure a medio termine per liberare l’Italia da un’inaccettabile dipendenza energetica. Sto pensando all’estrazione del gas naturale. Credo che le risorse nazionali debbano essere utilizzate in modo che l’Europa ascolti”, ha spiegato.

Il leader di Fratellanza italiana si è concentrato sull’emergenza energetica e sulla crisi della filiera derivante dalla pandemia. “Non saremo mai pronti a passare dall’essere dipendenti dal gas russo all’essere dipendenti dalle materie prime cinesi”, ha affermato.

READ  Madrid, torna la festa italiana nel quartiere di Chambery: "Appuntamento importante con l'Italia in Spagna"