Ottobre 25, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nazione del Paraguay / Ambasciatore in Italia rieletto Presidente dell’IILA annuncia nuovi piani

L’Ambasciatore del Paraguay in Italia, Dott. Roberto Melcarejo è stato rieletto Presidente dell’Istituto Italo Latinoamericano (IILA), organizzazione internazionale con sede a Roma. Il diplomatico ha riguadagnato il sostegno unanime dei rappresentanti dei membri perché lo avevano già eletto per la prima volta nel 2019.

La carica è presieduta da una delegazione che presiederà l’organizzazione italo-latinoamericana. Era composto da un presidente e tre vicepresidenti. Ma c’è anche un organo esecutivo gestito da un segretariato “, ha affermato Melkarejo, che è diventato presidente per la prima volta in 53 anni dopo aver formato un IILA paraguaiano due anni fa.

Questo potrebbe interessarti: Apto Benades ha annunciato una legislazione che aumenta le sanzioni per le invasioni di proprietà

Il 28 settembre si è tenuta una sessione straordinaria del Concilio alla quale non ha partecipato perché rientrato in Italia da una missione. Fu in quell’occasione che i suoi colleghi ambasciatori decisero di rieleggerlo all’unanimità e con applausi.

“Per me rappresenta una soddisfazione, prima di tutto il Paraguay e una soddisfazione personale. Come è stato unanimemente riconosciuto, erano presenti tutti i delegati dei 21 paesi che compongono l’IILA”, ha detto, aggiungendo che il suo ordine sarebbe stato esteso per altri due anni.

Azioni dalla carica di presidente

Interrogato sulle misure da incoraggiare dalla sua amministrazione, Melkarejo ha affermato che continuerà a incoraggiare la cooperazione dell’Italia con i paesi dell’America Latina. “Continueremo a promuovere la voce dell’America Latina, quindi sarà in Italia e fungerà anche da ponte tra i nostri Paesi. Avere l’Italia come porta dell’Europa è importante per noi, per i nostri sforzi e per la cultura , scientifico e commerciale”, ha sottolineato.

READ  L'Argentina urla in Italia

Ha spiegato che per il Paraguay in particolare sono in corso molti progetti in collaborazione con l’IILA. Alcuni di essi sono giunti al termine, altri sono in pratica. Ad esempio, in questo momento, c’è uno scambio di formazione per gli operatori sanitari in Paraguay. Al Pampino Jess Hospital, due medici lavorano per sei mesi sulla neurochirurgia e soprattutto sull’epilessia”, ha commentato.

Con l’Ambasciatore del Paraguay Roberto Melgarejo e il Ministro degli Esteri italiano Luigi de Mayo. Foto per gentile concessione.

Nel campo della cultura, prevede anche di promuovere la partecipazione di artisti e vari settori che possono recarsi in Italia per dimostrare la qualità del popolo paraguaiano, ha affermato.

L’Ambasciatore del Paraguay ha ricordato che vengono promossi progetti economici anche in collaborazione con il Segretariato dell’IILA. Tra questi, ha citato il forum PMI, che si tiene ogni anno per uno scambio di formazione. Ha annunciato che il prossimo anno l’incontro si terrà in Colombia, dove saranno presenti anche piccoli e medi produttori e imprenditori del Paraguay.

“Il Paraguay è un progetto innovativo che coinvolge banche del settore pubblico e privato e stiamo lavorando a un progetto con una casa di deposito e credito in Italia”. Arrivò ad una conclusione.

Ricordiamo che IILA è stata costituita nel 1966 dal Ministero degli Affari Esteri italiano con il nome di Istituto Italo-Latinoamericano come strumento per valorizzare e potenziare le relazioni tra l’Italia e l’America Latina.

Leggi anche: I senatori rinviano la revisione del disegno di legge esecutivo dell’IPS