Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qual è il cibo “ideale” per nutrire i viaggiatori spaziali a lungo termine?

Qual è il cibo “ideale” per nutrire i viaggiatori spaziali a lungo termine?

Immagine di una varietà di insalate. Immagine da BX qui
Francisco Martin Leon Francisco Martin Leon 3 minuti

I ricercatori riferiscono ACS Scienze e Tecnologie Alimentari “Ho progettato”Mangia spazio” Meglio: Deliziosa insalata di verdure.

Hanno scelto ingredienti freschi che soddisfano le esigenze nutrizionali specifiche degli astronauti maschi e che possono essere coltivati ​​nello spazio.

Cibo sui voli spaziali lunghi

Astronauti nello spazio Bruciano più calorie degli esseri umani sulla Terra Richiede micronutrienti aggiuntivi, ad es Calcio, per mantenersi in salute durante l'esposizione prolungata alla microgravità. Inoltre, le missioni future richiederanno un lungo raggio Coltivare il cibo in modo circolare E sostenibile all’interno di astronavi o colonie spaziali.

Sebbene i ricercatori abbiano esplorato i modi per coltivare il cibo nello spazio e i nutrienti di cui gli astronauti hanno bisogno per mantenersi in salute, non sono stati sviluppati pasti freschi specifici. Volker Hessel I suoi colleghi volevano migliorare il pasto spaziale che soddisfacesse i requisiti unici del volo spaziale e avesse un buon sapore.

Innanzitutto, i ricercatori hanno valutato Mix di ingredienti freschiUtilizzando un metodo chiamato programmazione lineare, che bilancia matematicamente diverse variabili per raggiungere un obiettivo specifico. In questo caso, il loro modello ha determinato quanto bene diverse combinazioni alimentari potessero soddisfare le esigenze nutrizionali quotidiane di un astronauta maschio, riducendo al minimo l’acqua necessaria per coltivare il cibo.

Anche la squadra era preoccupata Sostenibilità alimentare Nello spazio, scegli ingredienti che necessitano di poco fertilizzante, tempo e spazio per crescere e se le parti non commestibili possono essere riciclate. Dei 10 scenari esaminati dai ricercatori, hanno trovato questo La farina vegetale composta da semi di soia, semi di papavero, orzo, colza, arachidi, patate dolci e/o semi di girasole fornisce l'equilibrio più efficiente tra i massimi nutrienti e i minimi input agricoli.. Sebbene questa combinazione non possa fornire tutti i micronutrienti di cui un astronauta ha bisogno, può integrare gli elementi mancanti negli integratori, suggeriscono i ricercatori.

READ  La verifica in due passaggi è fredda e imperfetta. Google Authenticator ne è il miglior esempio.

Per assicurarsi che la combinazione selezionata fosse deliziosa, il team ha preparato il cibo spaziale perfetto sotto forma di insalata per quattro persone da provare qui sulla Terra. Un recensore ha dato ottime recensioni.

Gli altri erano più silenziosi nei loro elogi, anche se tornavano per la seconda porzione. In futuro, i ricercatori intendono vedere quali opzioni il loro modello computerizzato offre alle astronaute ed espandere la varietà di colture nel loro database.

riferimento

Modellazione di piatti a base di colture spaziali per una distribuzione ottimale dei nutrienti agli astronauti e non solo sulla Terra. Xu Liang, et al. ACS Tecnologia delle Scienze Alimentari. 2023.
https://doi.org/10.1021/acsfoodscitech.3c00396

Questa voce è stata pubblicata in Notizie il 7 gennaio 2024 da Francisco Martin Leon