Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Solo l’1% più ricco della Gran Bretagna riceve stipendi adeguati all’inflazione

Bloomberg – In Gran Bretagna i dati ufficiali indicano che i salari I lavoratori più ricchi si proteggono dall’aumento dell’inflazionedove i loro stipendi aumentano in proporzione ai prezzi, mentre Il resto del Paese è colpito dal peggior calo del tenore di vita in diverse generazioni.

La Resolution Foundation ha analizzato i dati sulla forza lavoro dell’Office for National Statistics (ONS) in 300.000 persone guadagnano oltre £ 170.000 (204.000 USD), che 1% dei salariatiessi salari del 9,1% nel mezzo Negli ultimi tre mesi fino a maggio.

Al contrario, il salario di circa 3 milioni di persone, il 10% inferiore guadagna meno di £ 8.300 ($ 9.960) all’anno, solo 1,3%, Molto meno del 9,1% dell’inflazione attuale. Secondo l’Ufficio nazionale di statistica, Gli stipendi ordinari reali sono stati ridotti del 2,8%, Ha rappresentato il più grande calo delle entrate conosciuto fino ad oggi.

Questi dati evidenziano L’impatto irregolare di questa crisi inflazionistica Ciò ha portato i prezzi al consumo al livello più alto degli ultimi 40 anni.

nel Regno Unito, I ricchi non solo sono stati in grado di assicurarsi grandi aumenti, ma hanno anche risparmiato miliardi di sterline durante il blocco della pandemia. mentre il Le famiglie più povere subiscono tagli salariali in termini reali e durante l’epidemia si sono indebitate.

Salari bassi in UKdfd

Lo hanno dimostrato altri dati ONS sulla popolazione attiva I settori che hanno aumentato maggiormente i loro salari sono i servizi finanziari e commercialiCome Contabilità e settore edile, dove c’era un’enorme carenza di opportunità di lavoro. Entrambi i settori sono registrati crescita salariale superiore all’8% Nei tre mesi precedenti a maggio.

READ  5 chiavi del mercato azionario questo giovedì da Investing.com

stipendi in Commercio al dettaglio e ospitalità, che sono spesso i lavori a reddito più basso E dove c’era una crisi occupazionale cronica, del 7,6% Ma l’Ufficio nazionale di statistica ha messo in guardia contro questo Questi numeri possono essere distorti Perché molti di questi lavoratori erano in congedo per malattia l’anno scorso.

in settore privatosalari Molto superiore al settore pubblicoinsieme a 7,2% contro 1,5%. L’Ufficio di statistica nazionale ha sottolineato che la differenza tra i due c’è “Uno dei più grandi che abbiamo visto”.

Si prevede che verranno annunciati nuovi accordi salariali per 2,5 milioni di lavoratori.