Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ultime notizie sulla salute di Joaquin Torres dopo il ricovero in ospedale: “Salta, salta”

Ultime notizie sulla salute di Joaquin Torres dopo il ricovero in ospedale: “Salta, salta”

Sembra che Joaquín Torres, conosciuto come il famoso architetto, non abbia concluso l'anno come avrebbe desiderato. E questo è tutto È rimasto coinvolto in un grave incidente che lo ha portato al ricovero in ospedale, come lui stesso ha raccontato sui social. Adesso, dopo la brutta esperienza, è lo stesso Joaquín Torres a fornire un aggiornamento sul suo stato di salute: “Salta, salta”.


È quanto afferma l'architetto in un post sul suo profilo Instagram ufficiale In un video clip, appare mentre cammina con le stampelle e scrive: “Una breve visita per salutare la mia gente… salto, sperando che mi permettano di mettere la gamba sinistra, per entrare in un'altra fase di recupero”.

L'incidente è stato così grave che Joaquin Torres Deve ancora affrontare un lungo recupero Fino a quando non ritorna al 100%.

Madrid

Joaquín Torres, originario di Barcellona nel 1970, ha visto la sua famiglia galiziana trasferirsi da Barcellona a Madrid fin dalla giovane età. Ha studiato al Liceo Francés e successivamente ha completato gli studi di architettura presso l'Università di La Coruña. Nel 1996, dopo aver completato la sua formazioneCon colleghi, tra cui il suo attuale socio, l'architetto Rafael Lamazares, fonda A-cero Studio, nome che allude ai suoi importanti esordi.


Fin dai primi passi, Joaquín Torres e il suo team hanno stabilito una filosofia architettonica moderna, Fu profondamente influenzato dall'arte, in particolare dalla scultura. Hanno combinato l'ispirazione di importanti architetti e designer contemporanei con le loro esperienze personali, creando così un'identità distinta che si rifletteva nei loro primi progetti. Dopo un primo periodo concentrato a Madrid, senza trascurare diversi progetti di edilizia unifamiliare, A-cero si è lanciato in grandi progetti nella capitale, come un edificio per uffici in via Ribera del Loira, uno showroom in Paseo de La Habana 3 e la Facoltà di Scienze Sociali dell'Università di La Coruña.

READ  Dave Bautista: l'insolita dichiarazione con cui chiede di non essere paragonato a "The Rock" | tdex | revtli | le risposte

Per fare spazio all’espansione, A-cero ha rafforzato le sue divisioni interior design e landscape, nonché un ambizioso processo di internazionalizzazione, con una presenza in paesi come Austria, Libano, Portogallo, Emirati Arabi Uniti, Tailandia, Vietnam, Cile, India e Brasile. . Questa crescita Ciò è stato ottenuto vincendo un concorso speciale per lo sviluppo e la ricostruzione di un complesso di 500.000 metri quadrati a Dubai. Il risultato sono progetti storici come il grattacielo Wave Tower e la creazione del Cuore dell'Europa sulle isole artificiali di The World Islands.

Attualmente A-cero ha diversificato la propria attenzione con il progetto A-cero Tech, una collezione di case modulari dal design accessibile e dalla produzione rapida. Si avventurarono anche nella progettazione di mobili e altri oggetti e avevano una fabbrica a Valencia. Con due nomination ai FAD Award e una mostra di successo presso l'Istituto Valenciano d'Arte Moderna (IVAM) Nel 2012, con il titolo “A-cero. Living in Architecture”, Joaquín Torres e Rafael Lamazares consolidano la loro posizione nella scena architettonica, con l'intenzione di portare il loro lavoro a San Paolo nel 2013 e a Madrid nel 2014.