domenica, Luglio 21, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Un altro meraviglioso gioiello di Crewe a sole 4 unità


Rolls-Royce ha preso la passione per la creazione di pezzi più esclusivi della sua attuale collezione con la sua divisione esclusiva veicolo, Una sorta di filosofia tradizionale del bodybuilding dell’inizio del XX secolo. E così, più di recente, Crewe ci ha regalato il suo gioiello più singolare come la Rolls-Royce Sweptail, nel 2017 una fastback a due porte che assomigliava molto alla Wraith ma era basata sulla Phantom e poi è arrivata la Rolls-Royce Boat Tail . , una barca di lusso a ruote di forma coupé con un corpo conico senza tetto e porte a farfalla rivestite con impiallacciature di Caleidolegno sopra il bagagliaio, da cui dispiegare un tendalino, che è ancora oggi considerato – all’interno di quella che è nota – come la nuova più costosa vettura di serie nel mondo a 23 milioni di euro.

Ora quella storia continua con l’ultima creazione altamente esclusiva di Rolls-Royce: la Rolls Royce Droptail. Si tratta di una roadster a due posti con motore V12 biturbo da 600 cavalli e carrozzeria completamente nuova appena rivelata alla Monterey Car Week, presentata da Rolls-Royce come “l’apice assoluto” del marchio.

Aerodinamica ed esclusiva anche nella carrozzeria

Come gli altri modelli del marchio, il Droptail ha una certa ispirazione nautica e, secondo il marchio, si ispira anche a modelli come la Rolls-Royce Silver Ghost ‘Sluggard’ del 1912, la Rolls-Royce Phantom Brewster New York Roadster del 1930 e la Rolls-Royce Silver Ghost Piccadilly del 1930. 1925. Ma nonostante quello che può sembrare È un’auto completamente nuova che non si basa su nessun’altra Rolls-Royce. È più piccolo dello Spettro e ha un design molto aerodinamico. A partire dalla parte anteriore con fari sottili e la tradizionale griglia Rolls-Royce è più corta e sottile. Anche se la cosa che più colpisce è senza dubbio l’elegante retrotreno, con estremità smussata e spoiler fluttuante come mai visto prima nella casa britannica.

In realtà Il Droptail non è solo un Dawn o un Wraith con diversi pannelli del corpo. È un’auto completamente nuova anche dallo stesso telaio. Fino al montante B anteriore, l’acciaio viene utilizzato per supportare il gruppo propulsore e le porte. Ma oltre il montante B, il telaio è interamente realizzato in fibra di carbonio, con tre sezioni unite tra loro. In effetti, i pannelli laterali posteriori sono il più grande pezzo di fibra di carbonio che Rolls-Royce abbia mai costruito.

Per l’abitacolo, Rolls ha adottato un approccio minimalista con solo tre pulsanti visibili sul cruscotto, che spiegano hanno richiesto quattro anni di sviluppo. in contrasto La mancanza di borchie ha consentito l’aggiunta di un unico pezzo di legno massello che va dalla zona conducente alla zona passeggeri..

Sotto il cofano, la Rolls-Royce Droptail nasconde un motore Il V12 turbo da 6,75 litri è già ben noto in casa britannica, ma qui eroga circa 600 CV e 840 Nm di coppia massima, guadagnando così altri 30 CV, un boost di potenza non ancora ricercato nel progetto. veicolo. Naturalmente, il cambio rimane lo stesso di modelli come Wraith e Dawn, un automatico a 8 velocità.

Rolls-Royce Drotel La Rose Noire

Rolls Royce|L’auto e l’autista

di Ciao Niente rosa noir

Rolls-Royce afferma che il suo piano è quello di costruire solo quattro Droptail, ognuno con un aspetto diverso che cerca di raccontare una “storia unica e personale”. Riflette l’ambizione, le visioni e i modelli di gusto del cliente a lui affidato. La prima offerta di questi quattro che arriveranno, Cosa vedi in queste immagini? che è stato effettivamente visto di persona a The Quail, chiamato La Rose Noire Si ispira a un tipo di rosa per cui i committenti hanno una particolare affinità.

READ  Nuovi cambiamenti nello sviluppo degli pneumatici per auto elettriche

Ecco perché questo modello si distingue per i suoi colori rosso e nero con riflessi rosso scuro. da parte sua All’interno, 1.603 pezzi di sicomoro nero vengono utilizzati per creare un design che ricorda i petali di rosa portati dal vento. Sul cruscotto è presente anche un orologio Audemars Piguet (anch’esso realizzato su misura), che può anche essere rimosso e indossato, e sopra di esso è presente un apposito vano frigorifero per conservare le bottiglie di champagne dei vigneti del cliente.

Non ci sono informazioni sul prezzo di questo o di altri Droptail, ma poiché le Rolls-Royce in questo campionato molto esclusivo erano tra le auto nuove più costose al mondo, intorno ai 20 milioni di euro, possiamo supporre che questo modello non sia in questo riguardo.

Rolls-Royce Drotel La Rose Noire

Rolls Royce|L’auto e l’autista

Colpo alla testa di Antonio Ramos Ochoa

Specializzato nel mondo automobilistico, nelle competizioni e nella tecnologia, Antonio Ramos Ochoa è uno scrittore per Car and Driver. Si dice che prima di scendere dall’auto stesse già pronunciando il nome delle auto che vedeva per strada. Qualche anno dopo, continua a parlare qui di uno dei suoi interessi. È un fan degli sport motoristici, dei film, dei videogiochi e della storia, e di tanto in tanto si diverte anche al volante di un kart o di un simulatore.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles