Febbraio 2, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vuole il Pallone d’oro per un altro grande anno al Real Madrid

L’anno 2022 lo ha visto diventare il nuovo re del calcio Karim Benzema. di fronte Real Madrid ha vinto Il pallone d’oro, “il pallone d’oro del popolo”, come disse lui stesso, coronando così non solo il lavoro brillante di un’intera stagione, ma di una vita. Ma questo non significa che tutto finisca qui.

La nuova stagione 2022/2023 non è iniziata bene per lui. I continui problemi fisici hanno minato il suo rendimento in campo. Meno minuti, meno gol e dubbi in un certo settore intorno al ‘9’. Così è arrivata la Coppa del Mondo in Qatar, e una grande delusione.

Un infortunio lo ha lasciato fuori Coppa del Mondo. Anche se tutto potrebbe essere completamente diverso. Ma Didier Deschamps Ha deciso di abbandonare i suoi servizi quando avrebbe potuto contare su di lui dagli ottavi di finale. Una decisione che da allora potrebbe aver cambiato il corso della storia Francia Finì per perdere il titolo per mano di Argentina A partire dal Messi.

Karim Benzema festeggia un gol con il Real Madrid in El Clasico dalla Liga 2022/2023

Afp7/Europa Press

Dopo quella botta dolorosa, dove era il suo sogno poter giocare e chissà se riuscirà a vincere GlobalismoÈ tornato al Real Madrid con la voglia di dimostrare di essere ancora il numero uno. Una volta ripresa la stagione, Raddoppia per dare la vittoria a una squadra Carlo Ancelotti dentro Stadio Josè Zorrilla.

Un nuovo inizio

Con la ripartenza 2022/2023 torna il nuovo (o vecchio) Benzema. Leader in attacco e decisivo con due nuovi gol nel tabellone individuale. Perché Karim ha segnato cinque gol fino alla pausa dei Mondiali in Qatar. E in una partita dopo il torneo, ha segnato due gol contro la rete Valladolid.

READ  Brian Reyna, grande presenza nella nazionale peruviana

[Las doce campanadas del 2022 en el deporte: de La Decimocuarta del Real Madrid al 22º de Rafa Nadal]

sulla sua prestazione Ancelotti ha poi parlato con i media:”Questo andrà bene per Benzema. L’avevo visto ben prima di questa partita, sapevo che poteva essere importante oggi (per questo venerdì) e lo è stato. Lo vedo molto eccitato e fiducioso. Penso che nella seconda parte della stagione assisteremo a una crema diversa da quella che era nella prima parte.

L’italiano conosce bene Benzema. Dunque, nessuno è meglio di lui per confermare le prestazioni dell’attaccante francese. E, secondo Ancelotti, lo è al cento per cento. Motivato, impulsivo. Con fiducia. Un volto completamente diverso dalla prima parte del ciclo, poiché il dolore e il disagio lo hanno colpito.

Con questo nuovo grande gioco, Benzema ha stabilito il traguardo dell’oro e del diamante nella sua migliore stagione. O, almeno, è stato finalmente riconosciuto come il calciatore numero uno. Ora cosa ti aspetti dal 2023? Bene, con quanto visto nell’ultima partita del 2022, ancora una volta la migliore versione del ‘9’ bianco.

Versione con punteggio. vero capo. E ovviamente l’eroe. Perché Benzema vuole continuare a vincere con il Real Madrid. Un modo per battere i loro concorrenti sia collettivamente che individualmente. Ma anche per togliere quella “spina” che Deschamps si fece durante il Mondiale.