Settembre 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Atletico Madrid: Griezmann: “Vogliamo essere ai massimi livelli e rompere El Cholo per formare la squadra”

Antoine Griezmann Era felice di tornare a giocare per il Metropolitano in una nuova partita e di recuperare le emozioni dopo l’infortunio.

Sensazioni: “E’ la prima volta che esco da molto tempo, quindi sono un po’ spaventato, ma ok eccomi qui, sto guadagnando minuti e sicurezza sui muscoli posteriori della coscia. Non sto soffrendo, spero di poter continuare ad aggiungere minuti come questo.”

Minuti: “Qualunque cosa serva alla squadra e all’allenatore, sanno che saranno sempre lì per dare il massimo, cinque, venti o sessanta minuti. Gli undici che hanno iniziato oggi sono andati molto bene contro il Manchester e devi divertirti”.

tempo di recupero: “La cosa peggiore è stato non aiutare la squadra, godersi il calcio e la palla. Era tutto nuovo. Era un misto di paura e tristezza. Ecco perché ora mi godo ogni allenamento e ogni minuto in campo, è un piacere tornare .”

Minuti meno ordinari: “Che Cholo rompa per fare squadra, questo è quello che vogliamo, tutti possiamo segnare gol e aiutare in difesa, per essere al nostro massimo livello”.

Cattivi risultati: “Era una situazione che non vedevamo da quando è arrivato Cholo, era tutto nuovo e brutto per tutti, i tifosi, il club… bisognava sopportarlo e lavorare con umiltà, e ridare fiducia a tappe, in partita . Questo è quello che facciamo e si vede. La squadra è più fiduciosa e più audace. Spero che possiamo continuare così”.

Finale di campionato: “Penso che sarà serrato, un campionato molto bello fino alla fine. Vediamo chi continua. Penso che abbiamo lo staff tecnico e i giocatori per realizzarlo. Confido che tutti ce la faranno. Il più facile e il migliore che abbiamo può fare. Sta pensando alla prossima partita. Da questi giorni di riposo torneremo. Per lavorare e migliorare le cose per fare delle belle partite come facciamo noi”.

Simone: “Quando ho sentito le critiche mi sono arrabbiato perché non potevo essere in campo ed essere in grado di aiutare. Mi ha reso il giocatore che sono. Il club è a questo livello grazie a lui. Devi goderti il ​​signore come quello. È stato un momento così brutto. Sono stati i tifosi. Stanno bene con lui e gli ridiamo in campo quello che ci ha dato”.

READ  Chris Seal subisce un intervento chirurgico per il suo mignolo rotto