Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Bisogna vedere la situazione e dove siamo”.

Carica il lettore audio

Il grave infortunio al braccio destro nel 2020 e le complicazioni causate da quella frattura, oltre ai continui episodi di diplopia, Marco Marquez Era il pilota che di solito dettava le regole in ogni weekend di Gran Premio.

Tuttavia, il pilota Honda non ha ancora raggiunto una piattaforma in questa stagione e il suo miglior risultato è ancora quarto a Gerusalemme, mentre la Honda non è riuscita a ottenere quello nuovo. RC213V Come previsto dopo una promettente preseason.

Girare Mugello, Questo fine settimana si corre il Gran Premio d’ItaliaL’ottava tappa del calendario sarà un nuovo test per vedere se il prototipo della Casa giapponese, che richiede il suo rettilineo più lungo e la massima potenza del motore, raggiunge il sistema che consente ai piloti di esprimere le proprie virtù senza essere puniti. Difficoltà a concentrarsi sull’avantreno.

“Il Mugello è sempre un ottimo circuito da guidare, è molto veloce e quando si va a tutta velocità con una MotoGP è una bella sensazione”, concorda Marquez nell’anteprima del weekend italiano.

Se ti manca:

Nonostante Mark abbia vissuto delle gare memorabili sul tracciato toscano, il momento attuale non ha fatto sperare nel pilota catalano.

“Vediamo cosa è possibile fare questo fine settimana. Dobbiamo andare là fuori e vedere qual è la situazione e dove siamo”, avverte.

Dopo la gara di Le Mans, due settimane fa, fatta eccezione per la prima volta in cui finì sesto in tutte le manche, non riuscendo a sorpassare, Mark ha fatto degli avvertimenti senza speranza e ora chiude il traguardo. Cerca di portare avanti la situazione con i membri sul lato della scatola.

“So che se continueremo a lavorare con la mia squadra, saremo in grado di riscoprire dove si trova il nostro potenziale”, ha detto. Cervera.

Espargaró: “Andiamo a lavorare”

Dopo un buon inizio di stagione in Qatar, con una piattaforma, il periodo di apertura con il Gran Premio d’Italia è un’opportunità per il compagno di squadra di Marquez le cui prestazioni stanno affievolendo di pari passo con le prestazioni della sua moto. Per “lavorare” e trovare soluzioni, senza perdere dieci giorni, i piloti devono affrontare due weekend di gara e un test ufficiale.

READ  I codici Italia chiudono il declino; Investing.com Italy 40 è sceso del 2,24% attraverso Investing.com

“L’anno scorso abbiamo disputato una gara difficile al Mugello, quindi quest’anno spero che potremo fare un GP d’Italia tranquillo”, spiega. Come Espercaro.

“Ho continuato ad allenarmi duramente in casa per essere pronto. Non siamo riusciti a ottenere quello che volevamo in Francia, quindi l’obiettivo è tornare forte in Italia”, aggiunge.

“Ora abbiamo due gare e un test in due settimane, abbiamo molto tempo in moto, il che è positivo. Lavoreremo”, conclude Ryder. cronometristi.

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Uno/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Due/Cinquanta

Foto: Mark Flury

Fabio Guardarro, Yamaha Factory Racing, Mark Marquez, Repsol Honda Team

Fabio Guardarro, Yamaha Factory Racing, Mark Marquez, Repsol Honda Team

3/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

4/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

5/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

6/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

Gruppo Pol Espargaro Repsol Honda

7/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

8/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

9/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

10/Cinquanta

Foto: Mark Fleury

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Undici/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

12/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

13/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

14/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

READ  Rafforzata la cooperazione bilaterale tra Cuba e l'Italia ›Mondo› Granma

Quindici/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

16/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

17/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

18/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

19/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Venti/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Ventuno/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

22/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

23/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

24/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

25/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

26/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

27/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

28/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

29/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

30/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Moto Repsol Honda

Moto Repsol Honda

31/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

32/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

33/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

READ  "Rojita" viene scalato in Italia questa domenica

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

3. 4/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

35/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

36/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

37/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

38/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

39/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

40/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

41/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

42/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

43/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

44/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Quattro. Per/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

Pol Espargaro, Gruppo Repsol Honda

46/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

47/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

48/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

49/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Mark Marquez, Gruppo Repsol Honda

Cinquanta/Cinquanta

Foto: foto Gold and Goose / Motorsport