sabato, Luglio 13, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Celebrazione della Giornata mondiale di sensibilizzazione sullo tsunami

Washington, 5 novembre (Prensa Latina) Oggi l’umanità celebra la Giornata mondiale di sensibilizzazione sullo tsunami, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per sottolineare l’importanza di preparare e fornire sistemi di allarme che proteggano vite umane e prevengano danni.

Uno tsunami o tsunami è una serie successiva di onde gigantesche causate da qualche disturbo sottomarino, solitamente causato da un terremoto sul fondo dell’oceano, sebbene possa anche essere causato da frane sulla costa, eruzioni vulcaniche o frane sott’acqua o persino da un meteorite impatto in mare.

Le onde di tsunami provocano effetti devastanti se raggiungono la costa e l’intervallo tra loro può essere di cinque minuti, ma anche di un’ora.

Dopo la prima onda, che di solito non è la più grande, il mare si ritira, lasciando visibile il fondale, e le onde successive possono essere ancora più mortali.

Negli ultimi 100 anni sono stati registrati 58 tsunami, che hanno ucciso più di 260.000 persone, più di qualsiasi altro disastro naturale.

Il maggior numero di morti si è registrato nel 2004 nell’Oceano Indiano (227mila morti), quando un fenomeno di questo tipo colpì 14 Paesi, e i Paesi più colpiti furono Indonesia, Sri Lanka, India e Tailandia.

Solo tre settimane dopo, la comunità internazionale si è riunita a Kobe, in Giappone, dove è stato adottato il Quadro d’azione di Hyogo 2005-2015, il primo grande accordo globale sulla riduzione del rischio di catastrofi.

Anche nell’Oceano Indiano è stato istituito un sistema di allerta e mitigazione di questi fenomeni, che comprende decine di stazioni di monitoraggio sismico e del livello del mare.

Questa celebrazione è strettamente legata ad un’altra data ufficiale delle Nazioni Unite, la Giornata internazionale per la riduzione dei disastri, che si celebra il 13 ottobre di ogni anno.

READ  Putin ha chiesto di identificare coloro che hanno beneficiato dell'attacco terroristico e di cambiare la politica sull'immigrazione

Negli ultimi 100 anni più di 260.000 persone sono state uccise dagli tsunami e molte altre hanno perso la casa e i mezzi di sussistenza a causa di questo disastro naturale.

Poesia/ABM

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles