Settembre 17, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cuba ha regalato un bronzo al Messico nella Norsica de Volley

La vittoria del Messico sul campione in carica Cuba ha dato loro una terza medaglia di bronzo. Foto: JIT

La squadra cubana si è arresa al Messico lunedì nella discussione sulla medaglia di bronzo del Campionato continentale maschile di Norsica perdendo 3-1 (22-25, 25-18, 30-28, 27-25) in due ore di dura battaglia. All’Auditorio del Pueblo di Durango, in Messico.

La medaglia d’oro è andata a Porto Rico dominando il Canada 3-0 (25-18, 25-21, 25-23) e conquistando per la prima volta il titolo in questo torneo. Dal canto loro, i nordisti hanno conquistato il secondo posto per la sesta volta, unendosi all’oro e alle 14 medaglie di bronzo conquistate.

La vittoria del Messico sul campione in carica Cuba ha regalato loro la terza medaglia di bronzo nella storia di queste competizioni, questa volta addio con quattro vittorie e una battuta d’arresto.

La squadra delle Antille ha chiuso 3-2. Dopo tre vittorie consecutive, hanno vacillato prima contro il Porto Rico in semifinale e contro i padroni di casa in finale, e in entrambe le sfide dopo due massicci errori non forzati: rispettivamente 44 e 41.

Yosefani Muñoz, allenatore di Cuba, ha avuto la risposta giusta su questo risultato, il che è comprensibile quando si tratta di un gruppo di giocatori che hanno visto la loro preparazione in stallo e non così riuscita come avrebbero voluto a causa della situazione COVID-19 sull’isola . Ciò non ha riguardato solo questi rappresentanti, come altri nelle fasce d’età.

“La differenza sono stati i nostri tanti errori nei momenti decisivi, ci è capitato per tutta la gara; non è giustificato, ma abbiamo avuto pochissimo tempo di allenamento, pochissimi giorni di lavoro e quello che non è stato fatto in allenamento non è stato fatto in quel tempo di gioco”

READ  Vuelta a España 2021: data, orari e canali per seguire la partenza della gara | Altri sport | Gli sport

“Sono soddisfatto della dedizione e delle prestazioni dei nostri giocatori, anche se non sono preparati fisicamente o tecnicamente”, ha dichiarato Muñoz.

Il sito Norsica racconta la gravità dell’incidente. Nel terzo set, composto da 30 carte su 28, la squadra di casa che lo ha vinto ha recuperato da un vantaggio di cinque punti (14-19) e poi ha perso cinque punti.

Nel frattempo, qualcosa di simile è successo ai cubani della Quarta Divisione quando hanno lottato per la vittoria per raggiungere il tiebreak. Hanno attraversato quattro punti (14-18) dalla differenza, ma non hanno raggiunto il loro obiettivo e hanno perso 25-27.

Gli allievi di Muñoz sono stati superati dalle rivali solo in attacco (52-43) e falli non forzati (33-41), ma hanno nuovamente prevalso nell’efficacia del muro (10-5) e del servizio (10-5). Di questi, quattro sono andati al conto mancino di Jesus Herrera.

Il giocatore d’angolo Miguel Angel Lopez e Herrera erano indiani occidentali con doppia cifra. Il capitano del Cienfuegos ha spinto 19 punti (15-1-3) e opposto Artemisino 18 (13-1-4) e hanno percorso l’intero percorso oltre il centro Jose Yisrael Maso, vincitore di 8 unità (6 attacchi e 2 muri).

Da parte sua, Johan Leon ha segnato 7 linee (5-1-1) negli ultimi due set giocati, dopo aver riposato Julio Cesar Cardenas (2); Passaggio Adrián Goide ha aggiunto 4 punti nei primi tre segmenti, con Lyvan Taboada che ha concluso quella posizione, mentre il difensore centrale Tomás Lescay ha aggiunto 4 punti in tre fasi in sostituzione di Andril Pedroso (2). Il liberiano era Yonder Garcia.

La controparte messicana, Diego Gonzalez, è stato il capocannoniere della partita con 22 punti, accompagnato dal giocatore d’angolo Jose Lopez (13) e dal centrale Axel Tellez (11).

READ  Paralimpiadi: negli stadi torna il fermento

Negli altri risultati dell’ultima data, gli Stati Uniti sono arrivati ​​quinti con una vittoria per 3-1 sulla Repubblica Dominicana (21-25, 25-22, 25-22, 25-21) e il Guatemala è arrivato settimo grazie alla vittoria su Trinidad . Tobago 3-0 (25-22, 25-22, 25-21).

Mette in risalto:

Giocatore più prezioso: Arturo Iglesias, PUR

Usher: Pedro Rangel, Messico

il primo. Attaccante: Miguel Angel Lopez, FC Barcelona

2do. Atacante: Brandon Coopers, Kan

il primo. Al centro: Jose Israel Massó, CUB

Il secondo. Posizione: Dawilin Ramill Méndez, DOM

Intervistatore: Henry Omar Tapia, Dom

Liberiani: Dennis Del Valle, PUR

Miglior ricevitore: Carlos López, GUA

Miglior difensore: Dennis Del Valle, PUR

Miglior servizio: Josué De Jesús López, Messico

Miglior marcatore: Henry Omar Tapia, Dom

(tratto da JIT)