Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dow Jones: La Federal Reserve calma il morale a Wall Street

Media industriale del Dow Jones sorridendo di nuovo. È tutt’altro che uno zimbello, perché la situazione economica non è di grande gioia, anche con la recessione tecnica, ma la Federal Reserve è stata, a differenza degli ultimi mesi, Che ha portato calma e serenità agli investitori.

In una settimana non era chiaramente prescrittola Federal Reserve ha alzato come previsto, di tre quarti di punto, Oltre a tutte le successive dichiarazioni, compreso il pregiudizio nei confronti del suo presidente, Jerome Powell, ha restituito i progressi agli americani selettivi.

La verità è che due delle cose che Powell ha detto mercoledì scorso sono andate bene con il mercato azionario statunitense. Il primo, bagnandosi, perché ha indicato di non ritenere che l’economia statunitense fosse in recessione. Sebbene in seguito abbia spiegato le ragioni, in primo luogo perché non conosceva i dati pubblicati ieri a mezzogiorno, che entrando in una stagnazione tecnica dell’economia statunitense, c.Con un decremento annuo di 9 decimi e un decremento trimestrale di 2 secondi Perché ha introdotto un’altra variante, indicandolo I dati di per sé non sono considerati molto affidabili nel determinare se un’economia è in remissione.

L'evoluzione del PIL trimestrale negli Stati Uniti

Lo dice soprattutto perché sulla base dei buoni numeri mostrati da alcuni indicatori incompatibili, punta alla stagnazione. Uno di loro, più profondo, Sono quelli legati allo sviluppo del mercato del lavoro con il tasso di disoccupazione che si limita a ripetere il livello del 3,6%. della popolazione attiva per il quarto mese consecutivo, praticamente a pieno regime.

La seconda riguarda ciò che il presidente della Fed ha perso nel suo aspetto: la possibilità che i prossimi rialzi dei tassi, come previsto dal mercato, non siano forti. Si fida di tutto, ovviamente, dei dati economici e del progresso dell’inflazione. Se diminuisce, non ci saranno rialzi importanti e l’economia non sarà sotto pressione sui prezzi.

READ  La Federal Reserve si sta preparando per un importante aumento dei tassi mentre le acque si fanno difficili per le banche centrali del mondo

Tutto questo è ciò che gli investitori continuano a leggere al Dow Jones, che stanno notando i loro titoli al dettaglio e tecnologici con il rally settimanale. Infatti, Microsoft dopo i risultati, forza vendita S Walmart insieme a Walt Disney È aumentato fortemente questa settimana insieme ad Apple Intel e Nike. E la caduta di alcuni valori come 15:00E il azienda Coca Cola anche visto Rg-Anon ha superato il punto percentuale.

Citazione annuale Walmart

secondo Indicatori sviluppati da strategie di investimento Vediamo che il Dow, nel processo di consolidamento in un bias di ritracciamento, si sta muovendo con un miglioramento di due punti nel processo Raggiungere un totale di 3 punti su 10 è possibile Cosa può ottenere l’indice di Wall Street?

Tra i migliori punti salienti c’è il trend rialzista di medio termine che si aggiunge al volume di affari a lungo termine che sta crescendo per il Dow. Il resto, negativo, come dimostra il trend ribassista di lungo periodo, il momento negativo, lento e veloce, a cui si aggiunge Volume d’affari nel medio termine, in calo Oltre a una maggiore volatilità nel medio e lungo termine.

Per quanto riguarda il suo sviluppo nel mercato, il miglioramento è evidente, con incrementi dell’1% a settimana e del 3,8% al mese, mentre nel trimestre si registra un calo del 3,32% e Le perdite annue, che sono ancora a doppia cifra, sono dell’11,4% per l’indice. Su base annua, le riduzioni sono prossime all’8%.

Prezzo annuo dell'indice Dow Jones

Se vuoi conoscere i valori più in rialzo del mercato azionario, registrati gratuitamente su Investment Strategies.