Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Fernando Alonso a Miami: “Sarà divertente”

Come il resto della rete di Formula 1, Fernando Alonso farà il suo debutto in Gran Premio di Miami, in un’arena appositamente costruita vicino all’Hard Rock Stadium. Sarà il 36° anno in cui il pilota spagnolo gareggerà in Formula 1, a cui si sono aggiunte altre gare storiche come Le Mans, Daytona, Sebring o Indianapolis.

Circuito n. 36 per Alonso

Sebbene le probabilità di complotto tracciate in un parcheggio non fossero molto alte, il promotore si è rivolto all’evento ed è riuscito a contagiare piloti e fan che avevano trovato un posto da sogno per la classe, assorbendo i numerosi eventi che sono riusciti a evitare la monotonia che di solito hanno per questo tipo di eventi.

Fernando Alonso Spera di cambiare le sorti della stagione in corso a Miami, essendo stato sfortunato all’inizio della stagione. “Imola ci ha lasciato senza punti e con un ritiro. È stata una sfortuna e riassume la nostra sfortuna ora”.Aggiunto pilota alpino. “Abbiamo fatto uno Sprint davvero brutto e poi la mia gara si è conclusa presto dopo aver chiamato Mick Schumacher. Non è quello che volevamo fosse dopo quattro gare, ma sono ancora i primi tempi”.Ha aggiunto.

Lo spagnolo era molto entusiasta dell’imminente Gran Premio di Miami. “Mi piace correre negli Stati Uniti e negli ultimi anni abbiamo visto quanto sia grande la Formula 1. Miami è un’altra nuova pista e sono curioso di sapere come appare nella vita reale. L’atmosfera sarà fantastica e sarà un momento divertente in Miami C’è anche il primo negozio Kimoa qui a Miami e sono stato in città alcune volte in passato, quindi è bello essere qui ora per la Formula 1. Ero nella simulazione la scorsa settimana a Enstone, quindi abbiamo provato il nuovo design e penso che sarà divertente per noi”.spiegò Ferdinando.

READ  "L'allenamento di Djokovic è molto stressante"

Alonso ha anche influenzato le incognite della nuova stagione poiché i team non sembrano aver compreso appieno i veicoli o la via da seguire. “Penso che abbiamo visto che dopo quattro gare hanno avuto risultati contrastanti. C’è stata una quantità enorme di sorpassi in Bahrain e Arabia Saudita. Mentre in Australia e Imola è stato difficile sorpassare come previsto. Penso che sia ancora troppo presto per giudicare .Ovviamente.In effetti è più facile seguire le auto davanti a te e poiché tutte le auto hanno diversi livelli di degrado delle gomme, crea strategie e opportunità diverse per correre.Le auto sono divertenti da guidare, ma giudichiamo se la gara come uno spettacolo è migliore quando abbiamo più gare con cui confrontarlo”.il pilota è finito nelle Alpi.

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e viene importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire il proprio indirizzo e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io