Aprile 25, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli infiniti tre decimi che separano la Red Bull dalla Ferrari

Adrian Newey rivela nella sua autobiografia che è sempre alla ricerca della soluzione più complessa a un problema, in questo caso l'aerodinamica, per garantire che i concorrenti abbiano più difficoltà a risolvere il puzzle. L'RB20 è un puzzle perfetto. Secondo gli analisti tecnici di campo, Team di progettazione della Milton Keynes House È l'unico che sapeva dividere il flusso d'aria e dirigerlo in due direzioni senza perdere in prestazioni. Ciò consente alla Red Bull di offrire un'auto con zattere cave e prese d'aria quasi verticali.

La vettura di Verstappen e Pérez non perde carico aerodinamico e valorizza la sua bassa resistenza all'aria. decisamente, Sono i migliori sia nei rettilinei che nelle curve, sia in qualifica che in gara. È già stato così negli ultimi anni, da quando cambiano le regole del 2022: la Red Bull ha vinto 40 delle ultime 46 gare (87% secondo queste regole). All'inizio il suo vantaggio dipendeva dall'assenza di Focene marine: Mentre i concorrenti cercavano di eliminare lo scomodo rimbalzo, Newey e il resto degli esperti di aerodinamica della Red Bull lo avevano già previsto, così da poter aggiungere funzionalità e sviluppare il loro concetto. Adesso però questo rimbalzo è più o meno controllato in tutte le squadre La Red Bull è stata in grado di spingere tutti gli elementi aerodinamici all'estremo quando altri cominciavano a esplorare le possibilità delle loro auto.

Ciò non impedisce le fluttuazioni delle prestazioni Primi 5. Se si confrontano i dati dell’Arabia Saudita per il 2023 e il 2024, si possono notare questi cambiamenti di tendenza. In qualifica la Ferrari ha abbandonato volontariamente la prestazione cambiando concetto: l'anno scorso era a 0,155 dalla Red Bull e ora a poco più di tre decimi. Ciò consente loro di migliorare le loro prestazioni la domenica. L'Aston Martin si è avvicinata (da 0,465 a 0,374). La McLaren sta facendo progressi significativi, anche se il paragone è fatto con il momento peggiore di Woking nel 2023; Alla fine dell’anno si trovavano in una situazione simile o addirittura migliore rispetto alla situazione attuale. La Mercedes è tornata di nuovo.

READ  Lewis Hamilton avrà un motore più potente in Arabia
Classificazione araba 2023 2024
Toro Rosso 1:28.265 1:27.472
Ferrari 0,155 0,319
Aston Martin 0,465 0,374
McLaren 0,978 0,617
Mercedes 0,592 0,844

Ritmo di corsa

Ma nelle corse le differenze sono ancora maggiori. La Ferrari ha perso in media 0,373 secondi al giro contro Verstappen nell'ultimo Gran Premio dell'Arabia Saudita, quando nel 2023 il dato sale a 0,718. Sono riusciti a ridurre efficacemente la metà del difetto. Si tratta infatti della vettura che in questi due anni sulla Corniche di Jeddah si è avvicinata di più alla Red Bull in termini di velocità. Aston Martin prende la strada opposta, Alonso ha perso 0,715 al giro contro Max. Nel 2023, hanno raggiunto .415 (rispetto a Perez, il vincitore quel giorno). Anche in questo caso il caso McLaren non è rappresentativo, perché la differenza di prestazioni è enorme. La Mercedes si allontana dalla Red Bull, anche se la strategia sbagliata con Hamilton e il fatto che Fernando abbia tenuto sotto controllo Russell con una vettura W15 più veloce della AMR24 non ha aiutato.

Come dicono i team leader e i piloti, Sarà necessaria una gamma più ampia di circuiti per trarre conclusioni chiare sulle differenze tra le vetture nel 2024. Melbourne sarà simile a Jeddah, e poi ci saranno due piste che richiedono molta aerodinamica, Suzuka e Shanghai. Non ci saranno grosse sorprese neanche: la Red Bull sarà avanti in tutti i reparti.

Razza araba 2023 2024
Toro Rosso 1:37.498 1:36.865
Ferrari 0,718 0,373
McLaren 1700 0,640
Aston Martin 0,415 0,715
Mercedes 0,517 0,799

Segui il Canale Diario AS su WhatsAppDove troverai tutto lo sport in un unico posto: l'attualità del giorno, l'agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le foto più importanti, l'opinione dei migliori marchi AS, resoconti, video e alcuni umorismo di tanto in tanto.

READ  L'Uruguay ha perso 73-0 contro gli All Blacks ed è stato eliminato dalla Coppa del mondo di rugby