Novembre 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente della Bolivia denuncia la stabilità del modello economico

“La Bolivia oggi, nonostante l’intero contesto internazionale, ha una crescita economica significativa perché il modello economico produttivo della società sociale, come indica il nome, ha proprio enfatizzato quest’ultima parola, prodotto”, ha affermato il funzionario.

Ha sottolineato che con questa strategia lo Stato sta ora cercando di sostituire le importazioni, produrre ciò che consuma e generare produzione con un valore aggiunto per fornire riserve internazionali, in uno scenario globale che ha definito sfavorevole.

Ha commentato che questo incentivo a creare prodotti industriali e beni agricoli genera più offerta e fornisce “la stabilità economica di cui godiamo ora e che molti paesi guardano con grande ammirazione”.

Ha sottolineato che la Bolivia sta optando per una politica economica “completamente diversa”, che porta alla stabilità dei prezzi, alla ridistribuzione del reddito e alla riduzione della povertà.

Ha sottolineato che tutto ciò è il risultato di una politica economica sovrana di un modello che “non risponde” a un modello importato, ma piuttosto a un altro modello che si concentra sulla sostituzione delle importazioni.

Con la partecipazione di circa settemila delegati in presenza e in remoto, il Forum è organizzato dalla Banca Centrale della Bolivia (BCB) in coordinamento con l’Università Autonoma Juan Misael Saracho di Tarija e l’Università Tecnica di Oruro con sede al Don Bosco Coliseum. nella città di La Paz.

Durante il suo intervento, Ars ha osservato che “il mondo sta affrontando uno scenario di incertezza e instabilità a causa dell’elevata inflazione e della ridotta attività nelle principali economie” a causa della pandemia di Covid-19 e della guerra in Europa.

“Segnaliamo la partecipazione di relatori di prestigiose istituzioni accademiche e internazionali”, ha concluso il capo dello Stato.

READ  La Russia condanna le esercitazioni NATO

Secondo i dati della BCB, all’incontro ha partecipato il suo presidente, Edwin Rojas. Ministro dell’Economia e delle Finanze Pubbliche, Marcelo Montenegro, nonché autorità internazionali e relatori di prestigiose istituzioni accademiche.

Tra questi c’è un professore dell’Università Federale di Rio de Janeiro, Carlos Pincusfield. l’ex ministro dell’Economia uruguaiano, Fernando Lorenzo; e Direttore del Centro Latinoamericano di Studi Critici, Manuel Ramos.

L’ultimo giorno, venerdì, il capo degli affari economici della Commissione economica per l’America Latina, Esteban Perez, ha annunciato le conferenze. Kenneth Rogoff, professore all’Università di Harvard e professore all’Università di Malaga Jose Luis Torres, tra gli altri.

jpm