Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le difese aeree russe abbattono un missile ucraino sulla regione di confine di Belgorod

Le difese aeree russe abbattono un missile ucraino sulla regione di confine di Belgorod

Mosca, 8 gennaio (IF).- Le difese antiaeree russe hanno abbattuto oggi un missile ucraino S-200 sulla regione di Belgorod, che condivide un confine di oltre 500 chilometri con l'Ucraina.

Il ministero della Difesa russo ha inoltre affermato in un comunicato che il “tentato attacco terroristico” da parte di Kiev è avvenuto alle 07:00 ora locale (04:00 GMT).

Il memorandum militare evidenzia che il missile ucraino aveva come obiettivo strutture terrestri sul territorio della Federazione Russa.

Il governatore della città di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, ha stimato oggi che quasi 300 persone hanno deciso di lasciare la capitale della regione, tormentata dai continui bombardamenti ucraini, per dirigersi verso luoghi più sicuri.

Lo hanno deciso le autorità dopo che 25 persone sono state uccise e più di un centinaio ferite in un attacco ucraino il 30 dicembre.

Gladkov, che ha condannato i nuovi attacchi di artiglieria e droni ucraini su Telegram, ha anche stimato a 1.300 il numero delle richieste ricevute per il trasferimento di minori in campi in altre regioni del Paese.

A causa degli attentati, le autorità hanno deciso di prolungare fino al 19 gennaio le vacanze di Natale per gli scolari, terminate il 9 gennaio.

Per lo stesso motivo, il consiglio comunale ha cancellato le funzioni religiose in tutte le chiese di Belgorod la domenica di Natale ortodossa.

MOS/CG

READ  Prima carestia per cambiamento climatico dichiarata in Madagascar